Indietro
sabato 24 ottobre 2020
menu
Icaro Sport

Calcio. L'AC Rimini rischia di perdere i tre punti conquistati con l'Angolana

In foto: La Renato Curi al 90° ha presentato riserva scritta e poi ha inoltrato reclamo per la presenza in campo, domenica a Città Sant'Angelo, di Evangelisti, che non ha scontato le tre giornate di squalifica rimediate nella Coppa Italia di serie D. Il risultato del campo (1-0 per i biancorossi) non è stato omologato.
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 10 nov 2010 19:18 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La Renato Curi Angolana al termine della partita di domenica scorsa ha presentato riserva scritta ed entro i sette giorni successivi, come richiesto dal regolamento, ha sporto reclamo per l’impiego da parte dell’AC Rimini del centrocampista Alessandro Evangelisti, che aveva rimediato tre giornate di squalifica dopo il derby di coppa Italia di serie D con Il Real Rimini. Il regolamento infatti prevede che, se non scontate nella stessa competizione, il giocatore debba scontarle in un’altra competizione, quindi in campionato. In merito c’è un precedente di un mese fa. La partita in questione è Sapri–Forza e Coraggio Benevento del 3 ottobre 2010, con in campo due squalificati in Coppa Italia di cui uno, Izzo, nella competizione di D come Evangelisti. Intanto la gara di domenica non è stata omologata, così come Trivento-Civitanovese.

Il Rimini non rischia ulteriori penalizzazioni per le gare giocate in precedenza con Evangelisti in distinta perché è previsto che la società ricorrente debba presentare riserva scritta al termine della partita.

Evangelisti dovrà, secondo questa (discutibile) interpretazione del regolamento, scontare le giornate di squalifica rimaste nelle prossime partite. Altrimenti il Rimini andrebbe incontro ad altri reclami.

(Alessandro Evangelisti nella foto www.romagnasport.com)