Indietro
sabato 31 ottobre 2020
menu
Icaro Sport

Basket. L'Immobiliare Spiga perde nella tana della Prima Veroli (78-73)

In foto: Demis Cavina si conferma bestia nera di Rimini. Prima da presidente con sconfitta per Giorgio Corbelli (che ha seguito la squadra a Frosinone).
Il tabellino.
di    
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 19 nov 2010 21:01 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

L’Immobiliare Spiga non riesce a festeggiare con una vittoria la nomina del nuovo presidente, Giorgio Corbelli, che ha seguito la squadra a Frosinone. La truppa di Caja si conferma compagine difficile da domare, ma nel finale della partita nella tana della Prima Veroli (senza Roderick, potendo avere poco e niente dal debuttante Ugrinoski e con Scarone, Filloy e Tomassini fuori per falli), accusa la stanchezza e lascia i due punti all’affamata compagine di Cavina, coach che si conferma bestia nera dei Crabs.

Il primo cesto della partita è di Lollis dopo 25”. Il primo tentativo di allungo è dei Crabs (8-13), subito rintuzzato da un controbreak verolano di 7-0 che vale ai ciociari il sorpasso (15-13).
Brkic si sblocca sulla prima sirena (21-18), poi infila due triple e la Prima tocca il +8 (30-22 a -7’14” dall’intervallo lungo). Rimini non ci sta e riaggancia gli avversari, dopo un 2/2 dalla lunetta di Gurini (30-30 a -3’33”). Si procede punto a punto fino al 20′, con Tomassini che commette passi a -6” e Jackson che imbuca in entrata sul secondo gong il 37-36.
Nel terzo quarto si continua punto a punto, prima che i biancorossi infilino un parziale di 10-0, con Vukcevic sugli scudi, che li porta avanti di sette (49-56 a -1’45”). Vantaggio preservato al 30′ (53-60).
In apertura di ultima frazione Gatto segna in tutti i modi (dalla lunetta, da tre e dalla media), firmando il sorpasso della Prima: 63-62 a -7’55”. I Crabs reagiscono (64-69). Penn, con sei punti di fila, marchia a fuoco il nuovo sorpasso, quello che si rivelerà decisivo: 70-69 a -4’07”. Jackson con due triple consecutive allunga (77-69). L’ultimo ad arrendersi è il solito Vukcevic (78-73 a -52″), ma il risultato non cambierà più. Per l’Immobiliare Spiga è il secondo K.O. di fila.

Top scorer dell’incontro Vukcevic, autore di 23 punti (accompagnati da 6 assist). Lollis scrive 16 (più 7 rimbalzi). In doppia cifra in casa riminese anche Tomassini e Filloy, entrambi a quota 10.
Solo una tripla (e 5 falli commessi) in 17 minuti per il rientrante Scarone. Virgola per l’esordiente Ugrinoski.

Quattro verolani in doppia cifra: Jackson (19), Penn (15), Brkic (12) e Gatto (12).

(nella foto Bove, Dusan Vukcevic, il migliore in campo)

Notizie correlate
di Redazione