Indietro
venerdì 30 ottobre 2020
menu
Icaro Sport

Basket C reg. La Dado San Marino sconfitta dal Gaetano Scirea (67-72)

In foto: Sabato prossimo la Dado sarà di scena a Imola.
di    
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 14 nov 2010 14:24 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

I Titani perdono con onore al Multieventi contro il gruppo favorito per la vittoria finale.

Decisivi qualche eccesso di nervosismo ed un finale di Riccardo Marisi da Riccardo Marisi – si legge in una nota della società sammarinese -.

Si parte subito ad alta intensità, gli ospiti provano a zittire il Multieventi con il 15-7 del 5’ [Cimatti 8], ma al 9’ coach del Bianco ritrova già il vantaggio sul 16-15 [parziale 9-0, Tentoni 7 fino a lì].

Il primo giro di cambi premia il team Dado, che comanda per gran parte del secondo parziale [28-24 al 17’], prima che il terzo fallo di Agostini apra la strada al finale di quarto griffato Cimatti, che continua a colpire sia in penetrazione, sia dall’arco dei tre punti.

Sono già 16 i punti con cui il totem ospite porta avanti i suoi alla seconda sirena.

Al 23’ è di nuovo parità grazie a due liberi di Agostini, al 27’ arriva il massimo vantaggio Dado sul 45-38 con 5 consecutivi di Mantani.

Nonostante il momento favorevole, la panchina titana cade nel tranello del nervosismo e viene sanzionata con il più ingenuo dei falli tecnici, che aiuta gli ospiti a restare incollati alla partita.

Al 32’ è nuovamente parità a quota 55 con Riccardo Marisi che, dopo l’inusuale virgola a referto al 30’, mette a segno i primi 5 punti consecutivi dei suoi nell’ultimo parziale.

La striscia ospite arriva fino al 63-55 del 36’, con altri 7 punti di Marisi ed un arbitraggio tutt’altro che casalingo, nell’ordine arrivano il quarto fallo di Mantani [il titano più ispirato questa sera], il quarto ed il quinto [ed anche un tecnico] di Agostini.

Ma questa Dado ha uno spirito indomabile, Rossini suona la carica con la tripla del 61-65 e con un gran contropiede sull’asse Tentoni – Fabbri arriva il 63-65.

Alla tripla di Merenda [63-68] risponde Rizzo in entrata [possibile gioco da tre punti, per tutti ma non per i fischietti]; a 40” dalla sirena Mantani non converte i due liberi a disposizione sul 67-70, così come Bersani sul ribaltamento, ma il nuovo possesso titano non va oltre una banale persa, così Merenda può fissare dalla lunetta il finale sul 67-72.

Lo Scirea lancia un segnale importante dal Titano, trovando apporti dominanti da Cimatti per i primi 30’ e da Marisi per i restanti 10’, quelli decisivi.

Coach Del Bianco deve ripartire dalla consapevolezza di avere giocato alla pari prima con Aics e poi con Scirea, probabilmente i due gruppi che si giocheranno la leadership fino alla fine; potrebbe essere un messaggio molto importante a livello motivazionale.

Sabato prossimo il team Dado si sposta ad Imola per affrontare il gruppo rivelazione di questo primo scorcio di stagione.

IL TABELLINO: Dado San Marino–Gaetano Scirea Forlì 67–72 (19-20; 30-34; 54-48)

Dado San Marino: Casadei 1, Rossini 8, Rizzo 12, Agostini 8, Mantani 19, Zanotti, Cardinali, Fabbri 9, Dall’Olmo ne, Tentoni 10. All.: Del Bianco.

Gaetano Scirea Forlì: Solfrizzi 13, R Marisi 12, Piani 10, Tocchi, Mengozzi, Merenda 11, Cimatti 20, Soldati, Bersani 2, Pistocchi 4. All.: Serra.

Altre notizie
di Icaro Sport
FOTO
Notizie correlate
di Icaro Sport   
di Icaro Sport