domenica 25 agosto 2019
menu
In foto: A Rimini il pattinaggio sul ghiaccio inciampa in un problema di interpretazione burocratica. La Polizia Municipale di Rimini ha posto sotto sequestro ieri il cantiere sul Lungomare Tintori, all'altezza dei bagni 6 e 7:
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mer 22 mar 2006 09:23 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

qui é infatti in costruzione un pista coperta per permettere il pattinaggio su ghiaccio oltre a quello a rotelle, già esistente.
A far scattare il sequestro, un esposto presentato in Procura. Se, come recita la motivazione del provvedimento, l’opera comporta una trasformazione urbanistico-edilizia del territorio con perdurante modificazione dello stato dei luoghi, occorreva allora un “permesso di costruire” conforme al DPR 6 del giugno 2001.
I permessi c’erano tutti, fanno sapere dalla polisportiva Libertas di Rimini, titolare della concessione e realizzatrice dell’opera. L’interpretazione tecnica degli uffici comunali dava ragione alla Polisportiva. Ora comunque bisogna ricorrere in Tribunale e chiedere un nuovo permesso di riapertura dei lavori. La previsione era di terminare l’opera per la stagione estiva, ma il rischio di un allungamento dei tempi ormai è difficile da scongiurare.

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Redazione   
di Simona Mulazzani   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna