20 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Lo sparo fu volontario: nove anni di carcere per poliziotto

CronacaRimini

16 ottobre 2004, 13:43

in foto: Aveva sparato contro un uomo che non si era fermato all'alt e lo aveva ucciso. Ieri la quinta sezione penale della Corte di Cassazione ha confermato la condanna a 9 anni e 5 mesi di reclusione a Ivan Liggi, 32 anni, di Cesena, agente della polizia di Stato che il 24 febbraio '97, quando era in forza alla Polstrada di Rimini, dopo un lungo inseguimento per la citta' fece fuoco uccidendo un riccionese di 33 anni, Giovanni Pascale.

Per questo gesto il poliziotto ha già scontato cinque anni di sospensione dal servizio, ed ora è in forze alla Polfer di Pesaro, dove ha ricevuto due menzioni per meriti di servizio.

L’iter giudiziario di Liggi ha visto un’alternarsi di condanne e assoluzioni, con un primo ricorso in Cassazione concluso con un annullamento.
A seguito di un nuovo processo la condanna confermata ieri.

Per i giudici, dunque, lo sparo era stato volontario.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454