giovedì 13 dicembre 2018
In foto: Un agricoltore 37enne di Torre Pedrera é stato arrestato lunedì pomeriggio con circa 8 chilogrammi di marijuana da lui coltivata in una serra della sua azienda.
di    
lettura: 1 minuto
mar 26 ott 2004 18:14 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 2
Print Friendly, PDF & Email

Oggi l’uomo ha patteggiato al Tribunale di Rimini un anno e sei mesi di reclusione e
4mila euro di multa.
Ad eseguire l’arresto sono stati i carabinieri del Reparto operativo del
comando provinciale e uomini del Nucleo ambientale della Polizia
municipale di Rimini.
Militari e vigili, indagando in base ad alcune segnalazioni,
hanno trovato il laboratorio situato all’interno di una piccola
azienda agricola a gestione familiare di cui l’uomo é
titolare.
All’interno era stata realizzata una catena di
produzione dello stupefacente corredata anche di manuale sulla
coltivazione della cannabis. Nel capanno adibito a serra, parte
delle piante già tagliate era sistemata lungo le pareti ad
essiccare, mentre altro stupefacente era sistemato in barattoli
pronti all’uso, insieme ai semi per il successivo impianto.

Nell’abitazione erano stati trovati altri 15 barattoli
contenenti 2 kg di fumo e sono state sequestrate 2 bilance di
precisione.

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO