Calcio. Le pagelle di Napoli – Rimini

Rimini Sport

26 ottobre 2004, 19:07

in foto: Dei, voto 7. Le grandi platee lo esaltano. Nel primo tempo si deve limitare a controllare qualche punizione innocua di Fontana. Nella ripresa si esalta sui tentativi di Calaiò e soci, nulla potendo quando Pià prende il tempo a tutti e piazza di testa la palla dove lui proprio non ci può arrivare. Saracinesca! D'Angelo e Milone, voto 6,5. Si devono confrontare con una coppia, Calaiò-Pià, che poco ha a che fare con la C1. Si destreggano bene, con la solita sicurezza, non andando in affanno neanche quando, nel secondo tempo, la pressione partenopea si fa asfissiante. Colonne! Baccin, voto 6. Scontata la giornata di squalifica, torna a soffiare la maglia numero 7 al cognato Trotta. Lui, che ha indossato la maglia azzurra, il "San Paolo" lo conosce bene. Entra subito in partita, poi cala, per riprendersi quando, con l'uscita di Bravo, Acori lo piazza a presidiare la fascia sinistra. Presente! Tasso, voto 7,5. Il pallone rubato a centrocampo e subito dato a Muslimovic, che dopo un duetto lungo con Docente, lo deposita alle spalle di Gianello, è solo la punta di un iceberg di recuperi operati dall'ex Padova. Orfano del gemello di centrocampo Di Giulio, "Renzo" moto-perpetuo sfodera una prestazione monstre, sobbarcandosi anche i compiti di impostazione della manovra biancorossa. Di gran lunga il migliore in campo. Aspira-palloni! Ricchiuti, voto 5,5. Poteva essere la sua partita, lui che è di Lanus, concittadino del "Pibe de oro" Diego Armando Maradona, che molti dei suoi prodigi li ha messi in atto proprio sotto il Vesuvio. Doveva essere la sua partita. E invece una condizione fisica tutt'altro che ottimale, la scorsa settimana si è allenato poco per il pestone al piede rimediato ad Avellino, lo ha limitato più del previsto. Continuamente raddoppiato e maltrattato dagli azzurri nel primo tempo, si vede poco anche nella seconda frazione. L'unico lampo di genio del gaucho romagnolo spalanca a Muslimovic l'autostrada del possibile 2-1. Il bosniaco ringrazia, ma spreca malamente. Peccato! Sottotono! Docente, voto 6,5. L'infortunio di Floccari gli regala una maglia da titolare nello stadio più prestigioso dell'intera C1. Ad inizio gara il fiato degli oltre 50mila del San Paolo e l'emozione si fanno sentire. Ma con il passare dei minuti il bomberino siciliano trova il giusto ritmo. Così, dopo non essere riuscito a sfruttare due buone opportunità, chiude con tempismo perfetto la triangolazione lunga con Muslimovic che consente al Rimini di assaporare, per almeno 20 minuti, la serie B. Passatore! Muslimovic, voto 6,5. Fa saltare le coronarie ai tifosi biancorossi, regalandogli al minuto 44 del primo tempo uno spicchio di felicità. Per la seconda domenica consecutiva deve dire grazie a Docente per il perfetto assist. La pizza della scorsa settimana si dovrebbe trasformare in una cena di pesce. Sale a quota 15 nella classifica marcatori. Al 92' non riesce a capitalizzare il contropiede che avrebbe dato il la alla festa biancorossa. Capitale!

Dei, voto 7. Le grandi platee lo esaltano. Nel primo tempo si deve limitare a controllare qualche punizione innocua di Fontana. Nella ripresa si esalta sui tentativi di Calaiò e soci, nulla potendo quando Pià prende il tempo a tutti e piazza di testa la palla dove lui proprio non ci può arrivare. Saracinesca!

D’Angelo e Milone, voto 6,5. Si devono confrontare con una coppia, Calaiò-Pià, che poco ha a che fare con la C1. Si destreggano bene, con la solita sicurezza, non andando in affanno neanche quando, nel secondo tempo, la pressione partenopea si fa asfissiante. Colonne!

Baccin, voto 6. Scontata la giornata di squalifica, torna a soffiare la maglia numero 7 al cognato Trotta. Lui, che ha indossato la maglia azzurra, il “San Paolo” lo conosce bene. Entra subito in partita, poi cala, per riprendersi quando, con l’uscita di Bravo, Acori lo piazza a presidiare la fascia sinistra. Presente!

Tasso, voto 7,5. Il pallone rubato a centrocampo e subito dato a Muslimovic, che dopo un duetto lungo con Docente, lo deposita alle spalle di Gianello, è solo la punta di un iceberg di recuperi operati dall’ex Padova. Orfano del gemello di centrocampo Di Giulio, “Renzo” moto-perpetuo sfodera una prestazione monstre, sobbarcandosi anche i compiti di impostazione della manovra biancorossa. Di gran lunga il migliore in campo. Aspira-palloni!

Ricchiuti, voto 5,5. Poteva essere la sua partita, lui che è di Lanus, concittadino del “Pibe de oro” Diego Armando Maradona, che molti dei suoi prodigi li ha messi in atto proprio sotto il Vesuvio. Doveva essere la sua partita. E invece una condizione fisica tutt’altro che ottimale, la scorsa settimana si è allenato poco per il pestone al piede rimediato ad Avellino, lo ha limitato più del previsto. Continuamente raddoppiato e maltrattato dagli azzurri nel primo tempo, si vede poco anche nella seconda frazione. L’unico lampo di genio del gaucho romagnolo spalanca a Muslimovic l’autostrada del possibile 2-1. Il bosniaco ringrazia, ma spreca malamente. Peccato! Sottotono!

Docente, voto 6,5. L’infortunio di Floccari gli regala una maglia da titolare nello stadio più prestigioso dell’intera C1. Ad inizio gara il fiato degli oltre 50mila del San Paolo e l’emozione si fanno sentire. Ma con il passare dei minuti il bomberino siciliano trova il giusto ritmo. Così, dopo non essere riuscito a sfruttare due buone opportunità, chiude con tempismo perfetto la triangolazione lunga con Muslimovic che consente al Rimini di assaporare, per almeno 20 minuti, la serie B. Passatore!

Muslimovic, voto 6,5. Fa saltare le coronarie ai tifosi biancorossi, regalandogli al minuto 44 del primo tempo uno spicchio di felicità. Per la seconda domenica consecutiva deve dire grazie a Docente per il perfetto assist. La pizza della scorsa settimana si dovrebbe trasformare in una cena di pesce. Sale a quota 15 nella classifica marcatori. Al 92′ non riesce a capitalizzare il contropiede che avrebbe dato il la alla festa biancorossa. Capitale!

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454