venerdì 18 gennaio 2019
In foto: Luciano Pari, padre di Simona, torna a parlare con la stampa per raccontare gli ultimi contatti con la figlia: ''Simona non mi parlava di minacce o almeno non mi ha mai fatto capire di averne ricevute''.
di    
lettura: 1 minuto
mar 14 set 2004 13:30 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

La famiglia, ha spiegato il padre,
non ha però sentito Simona l’ultimo giorno, e soprattutto nelle
ultime ore prima del rapimento.
Ieri Abul Salam Kubaissi, esponente del Consiglio degli Ulema, massimo organo religioso sunnita, aveva raccontato che il giorno
precedente il rapimento Simona Pari e Simona Torretta gli
parlarono delle minacce ricevute.
”Di solito mia figlia mi ha
sempre raccontato tutto”, ha aggiunto Luciano Pari. Forse Simona
non ha raccontato alla famiglia di essere minacciata per non
metterla in angoscia.
La famiglia Pari è stata informata dalla Farnesina sulla
missione del ministro degli Esteri Franco Frattini, che avrebbe ricevuto un importante contributo informativo sulla vicenda.
Il fratello Marco ha detto che “ieri é stato il giorno più brutto”.

Altre notizie
in un garage a santarcangelo

Scovato deposito di ricambi d'auto rubati

di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna