Indietro
menu
Rimini

Rimini: il comitato di Borgo S. Giovanni chiede di aprire il passaggio pedonale

In foto: Ricevuto pubblichiamo:
Aprite il passaggio pedonale del Palazzo Ghetti a Rimini Il Comitato Esercenti Borgo San Giovanni ringrazia la Municipalità per aver creato con sollecitudine quello che realmente manca: i parcheggi.
Infatti consultando la cartina dei parcheggi (www.comune.rimini.it) risulta che in Via Soleri Brancaleoni esiste il parcheggio n. 5 con ben 65 posti e che, come risulta dal comunicato stampa del Comune di Rimini del 05/08/2002 all'interno del palazzo Ghetti sono stati creati ben 25 posti auto
Grazie, però...90 posti auto a meno di cinquecento metri dalla Via XX Settembre sono una ricchezza invidiabile , peccato che non vengano usati a causa della loro non accessibilità.
Quando ci si trova davanti ad un cancello chiuso con una catena e al portone del Palazzo Ghetti aperto solo nella mattina e raramente nelle prime ore del pomeriggio, per accedere ai parcheggi bisogna fare un giro larghissimo
Certo bisognerebbe adattare l'area al passaggio pedonale, con una spesa veramente esigua verrebbe incrementato l'utilizzo dei parcheggi ed il conseguente alleggerimento del traffico sulla Via XX Settembre .
Nel nostro Borgo abbiamo recentemente subito una drastica riduzione dei parcheggi a seguito della creazione di una non poco discutibile "pista ciclabile", l'accesso a questi 90 posti auto direttamente attraverso il Palazzo Ghetti sarebbe una boccata d'ossigeno per tutte le attività presenti nel Borgo, senza dimenticare il sicuro beneficio derivante dall'alleggerimento del traffico che verrebbe veicolato ai parcheggi invece di circolare in cerca di un'improbabile posto libero.
Un'adeguata segnaletica, indicante l'accesso pedonale al Borgo San Giovanni , posta nelle vicinanze dell'entrata del Palazzo Ghetti sulla Via Circonvallazione Meridionale completerebbe l'opera.
Su questo argomento il Comitato Esercenti Borgo San Giovanni vuole dal Comune una risposta coerente e decisa.
Comitato Esercenti Borgo San Giovanni
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 1 lug 2004 16:12 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ricevuto pubblichiamo:
Aprite il passaggio pedonale del Palazzo Ghetti a Rimini

Il Comitato Esercenti Borgo San Giovanni ringrazia la Municipalità per aver creato con sollecitudine quello che realmente manca: i parcheggi.
Infatti consultando la cartina dei parcheggi (www.comune.rimini.it) risulta che in Via Soleri Brancaleoni esiste il parcheggio n. 5 con ben 65 posti e che, come risulta dal comunicato stampa del Comune di Rimini del 05/08/2002 all’interno del palazzo Ghetti sono stati creati ben 25 posti auto
Grazie, però…90 posti auto a meno di cinquecento metri dalla Via XX Settembre sono una ricchezza invidiabile , peccato che non vengano usati a causa della loro non accessibilità.
Quando ci si trova davanti ad un cancello chiuso con una catena e al portone del Palazzo Ghetti aperto solo nella mattina e raramente nelle prime ore del pomeriggio, per accedere ai parcheggi bisogna fare un giro larghissimo
Certo bisognerebbe adattare l’area al passaggio pedonale, con una spesa veramente esigua verrebbe incrementato l’utilizzo dei parcheggi ed il conseguente alleggerimento del traffico sulla Via XX Settembre .
Nel nostro Borgo abbiamo recentemente subito una drastica riduzione dei parcheggi a seguito della creazione di una non poco discutibile “pista ciclabile”, l’accesso a questi 90 posti auto direttamente attraverso il Palazzo Ghetti sarebbe una boccata d’ossigeno per tutte le attività presenti nel Borgo, senza dimenticare il sicuro beneficio derivante dall’alleggerimento del traffico che verrebbe veicolato ai parcheggi invece di circolare in cerca di un’improbabile posto libero.

Un’adeguata segnaletica, indicante l’accesso pedonale al Borgo San Giovanni , posta nelle vicinanze dell’entrata del Palazzo Ghetti sulla Via Circonvallazione Meridionale completerebbe l’opera.
Su questo argomento il Comitato Esercenti Borgo San Giovanni vuole dal Comune una risposta coerente e decisa.
Comitato Esercenti Borgo San Giovanni

 
Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
VIDEO
di Redazione   
VIDEO