mercoledì 16 gennaio 2019
In foto: Le forze dell'ordine di Rimini sarebbero vicine all'identificazione dei balordi che ieri notte hanno ucciso il trentenne senegalese Sarrgaye Samba Diouf davanti a un forno nei pressi di via Tripoli. I componenti della banda di origine napoletana, a Rimini vivevano di espedienti; erano già stati segnalati alle forze dell'ordine per attività ilegali come il gioco delle tre campanelle.
di    
lettura: 1 minuto
mer 27 giu 2001 20:54 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Le forze dell’ordine di Rimini sarebbero vicine all’identificazione dei balordi che ieri notte hanno ucciso il trentenne senegalese Sarrgaye Samba Diouf davanti a un forno nei pressi di via Tripoli. I componenti della banda di origine napoletana, a Rimini vivevano di espedienti; erano già stati segnalati alle forze dell’ordine per attività ilegali come il gioco delle tre campanelle.

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini
VIDEO
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna