martedì 16 luglio 2019
menu
In foto: Le forze dell'ordine di Rimini sarebbero vicine all'identificazione dei balordi che ieri notte hanno ucciso il trentenne senegalese Sarrgaye Samba Diouf davanti a un forno nei pressi di via Tripoli. I componenti della banda di origine napoletana, a Rimini vivevano di espedienti; erano già stati segnalati alle forze dell'ordine per attività ilegali come il gioco delle tre campanelle.
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mer 27 giu 2001 20:54 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Le forze dell’ordine di Rimini sarebbero vicine all’identificazione dei balordi che ieri notte hanno ucciso il trentenne senegalese Sarrgaye Samba Diouf davanti a un forno nei pressi di via Tripoli. I componenti della banda di origine napoletana, a Rimini vivevano di espedienti; erano già stati segnalati alle forze dell’ordine per attività ilegali come il gioco delle tre campanelle.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
VIDEO
di Simona Mulazzani   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna