venerdì 18 gennaio 2019
In foto: Una madre di quattro figli, una vedova, un medico psichiatra, un operaio e un imprenditore, uno studente universitario e un’insegnante: sette le persone che sabato sera, alla veglia di pentecoste che si è tenuta in Duomo, hanno raccontato la sfida di vivere e testimoniare la fede nella quotidianità. Il messaggio che la veglia ha voluto sottolineare è infatti che la fede si esprime attraverso la vita di tutti i giorni, nel lavoro, nelle scelte di vita, nello stile con cui si affrontano le sofferenze e la gioia che ne fanno parte.
La preghiera della veglia è stata così espressione della vita: ce ne parla mons. Aldo Amati, vicario generale della Diocesi:

ascolta l'intervista
di    
lettura: 1 minuto
lun 4 giu 2001 14:33 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Una madre di quattro figli, una vedova, un medico psichiatra, un operaio e un imprenditore, uno studente universitario e un’insegnante: sette le persone che sabato sera, alla veglia di pentecoste che si è tenuta in Duomo, hanno raccontato la sfida di vivere e testimoniare la fede nella quotidianità. Il messaggio che la veglia ha voluto sottolineare è infatti che la fede si esprime attraverso la vita di tutti i giorni, nel lavoro, nelle scelte di vita, nello stile con cui si affrontano le sofferenze e la gioia che ne fanno parte.
La preghiera della veglia è stata così espressione della vita: ce ne parla mons. Aldo Amati, vicario generale della Diocesi:

ascolta l’intervista

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Simona Mulazzani
VIDEO
Le iniziative per don benzi

Una strada per don Oreste

di Redazione
VIDEO
di Maurizio Ceccarini
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna