Indietro
giovedì 25 luglio 2024
menu
Calcio Serie C

Torres-Rimini 2-1. Seconda sconfitta di fila per i biancorossi

di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
sab 9 set 2023 12:40 ~ ultimo agg. 10 set 18:21
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

TORRES-RIMINI 2-1

La prima trasferta della stagione si conclude con lo stesso punteggio della prima in casa per il Rimini, che torna a mani vuote dal viaggio in Sardegna (2-1 per la Torres). Ma al termine di tutt’altra gara rispetto a quella con l’Arezzo. A Sassari i ragazzi di Raimondi si fanno preferire ai padroni di casa nel primo tempo: dopo 19 minuti trovano il vantaggio sugli sviluppi di un calcio piazzato di Lamesta con incornata vincente di capitan Gigli. Poco dopo la mezzora hanno un’opportunità clamorosa per raddoppiare, ancora sugli sviluppi di una punizione, battuta questa volta dal limite dell’area, con Morra: l’ex Zaccagno si riscatta (non era stato impeccabile sul colpo di testa di Gigli), Tofanari da due passi con la porta spalancata spedisce incredibilmente a fondo campo. E sei minuti dopo Tofanari è ancora protagonista in negativo, quando si stacca dalla barriera sul calcio da fermo di Scotto e tocca con un braccio con un movimento scomposto. I biancorossi protestano, ma il rigore ci sta. E dal dischetto Diakite inizia la sua giornata di festa. Lo stesso numero 11 rossoblu sarà infatti, al 31′ della seconda frazione, l’autore del gol decisivo (sull’unica occasione vera costruita da entrambe le squadre nella ripresa), questa volta con una bella girata di testa che non lascia scampo a Colombo. La reazione dei romagnoli è disordinata: finisce 2-1 per la Torres. Il Rimini incassa così la seconda sconfitta di fila, ma questa volta i biancorossi avrebbero meritato qualcosa in più.

IL TABELLINO
TORRES: 12 Zaccagno, 23 Antonelli, 5 Dametto (1′ st 14 Idda), 30 Fabriani, 33 Pelamatti (8′ st 7 Liviero), 77 Zecca, 24 Giorico, 21 Mastinu (1′ st 6 Kujaby), 9 Scotto (1′ st 20 Fishnaller), 10 Ruocco, 11 Diakite (41′ st 44 Cester). A disp.: 1 Garau, 3 Pinna, 8 Marsala, 27 Lora, 19 Siniega, 32 Menabò, 29 Sanat, 22 Petriccione, 25 Ninziatini. All. Greco.

RIMINI: 22 Colombo, 6 Gorelli, 9 Morra (26′ st 20 Accursi), 15 Gigli (26′ st 14 Stanga), 19 Semeraro, 23 Megelaitis, 33 Langella (33′ st 21 Cherubini), 67 Rosini, 70 Leoncini (16′ st 5 Marchesi), 73 Lamesta (32′ st 77 Selvini), 84 Tofanari. A disp.: 1 Passador, 4 Pietrangeli, 7 Capanni, 29 Evan, 30 Didio, 37 Acampa. All. Raimondi.

ARBITRO: Mattia Ubaldi di Roma 1.
ASSISTENTI: Michele Colavito di Bari e Daniel Cadirola di Milano.
4° UFFICIALE: Adrian Lupinski di Albano Laziale.

RETI: 19′ pt Gigli, 37′ pt (rig.) e 31′ st Diakite.

AMMONITI: Langella, Rosini, Dametto, Zaccagno, Marchesi, Fishnaller.

NOTE. Corner: 2-3.

I RISULTATI DELLA 2a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE C GIRONE B E LA CLASSIFICA

CRONACA E COMMENTO
La prima trasferta di campionato del Rimini è in Sardegna, sul campo della Torres, che alla prima giornata ha violato il campo della Recanatese (1-2). I biancorossi nella prima giornata hanno invece perso la sfida con la matricola Arezzo (1-2). Mister Raimondi deve fare a meno, oltre che di Delcarro, Ubaldi, Lombardi, Ruffo Luci e Cernigoi, anche di Iacoponi. Al centro dell’attacco gioca Morra.

Rimini in tenuta bianca, in maglia e pantaloncini rossoblu i padroni di casa.

La partita. Si gioca. Dopo poco più di 30 secondi ci prova Ruocco, conclusione murata dalla retroguardia biancorossa.
Al 14′ Morra prova l’uno contro uno con Antonelli e mette in mezzo, Dametto allontana.
Al 19′ il Rimini si porta in vantaggio: punizione concessa per un fallo su Megelaitis sull’out di sinistra, sulla trequarti. Batte Lamesta, che mette al centro, capitan Gigli svetta di testa, superando l’ex biancorosso Zaccagno (non esente da) proprio sotto il settore occupato dai tifosi romagnoli al seguito. 0-1.
Al 23′ Diakite cerca Ruocco per vie centrali, ma il numero 10 rossoblu spintona un difensore biancorosso e l’arbitro ferma giustamente il gioco.
Al 28′ il primo corner della partita, è per i biancorossi. Nulla di fatto. Poi sul proseguo dell’azione cross da destra di Leoncini e colpo di testa di Gorelli, che alza la mira.
Bene il Rimini nella prima mezzora.
Al 31′ punizione dal limite dell’area per i biancorossi: la battuta tesa di Morra trova la risposta di Zaccagno, Tofanari fallisce da due passi un comodo tap-in calciando fuori. Rimini vicino al raddoppio.
Al 34′ Ruocco viene steso subito prima di entrare in area da Rosini, ammonito. Il tiro di Scotto sulla conseguente punizione viene deviato da Tofanari, in barriera, ma con un braccio, e il direttore di gara indica il dischetto. Dagli undici metri Diakite mette in rete, spedendo con una conclusione angolata alla destra di Colombo, che si era tuffato dalla parte giusta. 1-1.
Al 41′ altro calcio piazzato da sinistra per i romagnoli: sul secondo palo stacca Morra, che non trova il bersaglio.
Al 42′ la punizione di Lamesta è sull’esterno della rete.
Dopo un minuto di recupero squadre negli spogliatoi sull’1-1.

La ripresa inizia con tre volti nuovi in casa Torres: fuori Scotto, Mastinu e Dametto, dentro Fishnaller, Kujaby e Idda.
All’8′ finisce la partita di Pelamatti, al suo posto Liviero.
Nello stesso minuto il Rimini batte il secondo angolo: cross tagliato di Lamesta, Zaccagno ribatte coi pugni.
Al 13′ anche la Torres può calciare il suo primo corner: allontana Morra.
Al 16′ arriva il primo cambio per il Rimini: esce Leocini, entra Marchesi.
Al 26′ escono anche Morra e Gigli, per Accursi e Stanga.
Alla prima vera occasione del secondo tempo la Torres si porta in vantaggio: cross da sinistra di Liviero e torsione aerea di Diakite, pallone sul secondo palo e doppietta personale per il numero 11 di casa. 2-1.
Raimondi inserisce Selvini per Lamesta e Cherubini per Langella.
Al 37′ il cross di Rosini finisce tra le braccia di Zaccagno.
Al 38′ Giorico riceve in area e calcia, diagonale largo, prova ad inserirsi Zecca, ma non ci arriva.
Al 39′ bel movimento di Selvini, che calcia a giro, Zaccagno devia in angolo.
Niente di fatto sugli sviluppi del tiro dalla bandierina.
Al 41′ Diakite, vittima di crampi, lascia il campo tra gli applausi. Al suo posto entra Cester.
Quattro i minuti di recupero.
Al 46′ Colombo svirgola il rinvio su un retropassaggio, regalando ai sardi il secondo corner.
Dopo cinque minuti di recupero arriva il triplice fischio. Vince la Torres 2-1. Per il Rimini è la seconda sconfitta di fila.

LE PAGELLE DI CESARE TREVISANI

Torres-Rimini 2-1, il dopogara