Indietro
lunedì 24 giugno 2024
menu
Al Queen’s Club di Cattolica

Galimberti Tennis Academy Open: super martedì con 14 match

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
lun 19 giu 2023 19:43 ~ ultimo agg. 20 giu 10:16
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Al termine di una intensa serie di sfide sul filo dell’equilibrio si è definito il quadro degli otto giocatori promossi dalle qualificazioni del “Galimberti Tennis Academy Open”, torneo ITF Future maschile con montepremi di 25.000 dollari in svolgimento sui campi in terra del Queen’s Club di Cattolica.

Sette sono italiani (l’“intruso” è l’indiano Rushil Khosla): a meritarsi un posto nel main draw sono stati dunque Christian Fellin, Luca Fantini, Federico Marchetti, Filippo Romano, Giammarco Gandolfi, Federico Valle e Carlo Alberto Caniato. Per l’under 18 portacolori del Tennis Villa Carpena Forlì si tratta della prima partecipazione a un tabellone principale del tour professionistico a coronamento di una annata da protagonista nel circuito junior, che la prossima settimana lo vedrà impegnato nelle qualificazioni di Wimbledon under 18.

“Sono entrato nel match un po’ contratto, poi sono riuscito a sciogliermi e a crescere come intensità e livello di gioco – il commento del classe 2005 accompagnato da coach Alberto Casadei – riuscendo ad esprimere un buon tennis, come del resto sto facendo in questa stagione. Sono davvero contento di aver centrato la qualificazione praticamente al primo tentativo dopo l’assaggio a livello ITF dello scorso anno a Frascati. Però non è finita qua: intendo giocarmi le mie carte anche nel tabellone principale, provando a togliermi qualche ulteriore soddisfazione”.

Il sorteggio ha però abbinato Caniato al 19enne peruviano Gonzalo Bueno (n.404 del ranking mondiale), in cima al seeding del primo appuntamento internazionale nella storia della “Regina dell’Adriatico”. Sarà il secondo incontro in cartellone sul campo 2 in un martedì che propone un menu davvero da leccarsi i baffi per gli appassionati: ben 14 match di singolare a partire dalle ore 10, con il clou serale alle 21 (ingresso sempre gratuito fino a sabato, quando si disputerà la finale), per completare l’allineamento al 2° turno, dopo i due incontri programmati nella serata di lunedì, i derby tricolore fra Samuele Pieri e Carlo Alberto Fossati e fra Samuel Vincent Ruggeri (n.456 Atp), quarta testa di serie, e Giuseppe Tresca.

Subito in campo sul Centrale dunque il pesarese Federico Bertuccioli, vero e proprio “padrone di casa” nel nuovo complesso sportivo di Cattolica, chiamato a misurarsi con Pietro Marino, in contemporanea sul campo 2 debutta lo spagnolo Carlos Lopez Montagud (n.417 Atp), secondo favorito del tabellone e lo scorso anno capace di conquistare 5 titoli in questo circuito, contro Andrea Bacaloni, mentre Tommaso Compagnucci (n.7 del seeding) si misura con il qualificato Federico Valle.

Poi occhi puntati sul 20enne cervese Daniel Bagnolini, pure lui allievo dell’Academy guidata da Giorgio Galimberti (l’ex davisman azzurro ricopre il ruolo di direttore del torneo accanto al supervisor ITF Guido Pezzella) che affronta l’indiano Rushil Khosla, mentre il 19enne siciliano Gabriele Piraino (n.485 Atp), quinta testa di serie, fa il suo esordio con l’altro qualificato Christian Fellin.

Il programma di giornata prosegue con il confronto fra Andrea Picchione e il tedesco Jakob Schnaitter, e due testa a testa tutti italiani fra il riccionese Marcello Serafini, fresco vincitore del titolo nel 15.000 dollari di Chieti e ottava testa di serie, e il qualificato Giammarco Gandolfi, e fra Luca Tomasetto e Federico Marchetti, pure lui passato attraverso le qualificazioni. A seguire il davisman sammarinese Marco De Rossi deve vedersela con il tedesco Leopold Zima, Julian Ocleppo, sesto favorito del tabellone e vincitore del titolo nel 25.000 dollari di Frascati dieci giorni fa, debutta con il qualificato Luca Fantini, mentre l’esperto brasiliano Daniel Dutra Silva (n.420 Atp, con in bacheca qualcosa come 25 trofei ITF), terza testa di serie, trova dall’altra parte della rete Filippo Romano, passato attraverso le qualificazioni. Quindi non prima delle 18 l’atteso derby romagnolo fra il ravennate Enrico Dalla Valle e il riminese Manuel Mazza (finalista domenica nel 15.000 dollari di Chieti), a fare da preludio al clou serale delle ore 21 che vede protagonisti il riccionese Alessandro Pecci (di recente entrato a far parte dei giocatori seguiti dalla Galimberti Tennis Academy) e il russo Kirill Kivattsev.

RISULTATI
Turno di qualificazione: Rushil Khosla (Ind, n.9) b. Jacopo Landini (Ita) 63 76(1), Christian Fellin (Ita, n.14) b. Leonardo Taddia (Ita, n.8) 36 75 10-6, Luca Fantini (Ita) b. Andrea Meduri (Ita) 46 64 10-2, Federico Marchetti (Ita, n.5) b. Davide Galvanin (Ita) 36 62 11-9, Filippo Romano (Ita) b. Gregorio Biondolillo (Ita, n.13) 63 76(3), Giammarco Gandolfi (Ita, n.10) b. Manuel Plunger (Ita, n.6) 60 67(9) 10-5, Carlo Alberto Caniato (Ita) b. Riccardo Campagnola (Ita) 64 63, Federico Valle (Ita, n.11) b. Maximilian Figl (Ita, n.7) 61 36 10-2.

Doppio, 1° turno tabellone principale: Marco De Rossi-Manuel Mazza (Smr-Ita) b. Andrea Bacaloni-Rushil Khosla (Ita-Ind) 62 64, Giorgio Ricca-Augusto Virgili (Ita) b. Davide Pozzi-Gabriel Sidney Roveri (Ita-Bra, n.2) 64 75, Gonzalo Bueno-Daniel Dutra Silva (Per-Bra, n.1) b. Alessandro Califano-Terence Nugent (Ita-Civ) 61 61.

AGGIORNAMENTO 1° TURNO
Carlo Alberto Fossati e Samuel Vincent Ruggeri sono i primi due giocatori a staccare il pass per il 2° turno del “Galimberti Tennis Academy Open”, torneo ITF da 25.000 dollari di montepremi in corso sui campi del Queen’s Club di Cattolica. Il 24enne di Como si è imposto in rimonta, per 67(3) 63 62 dopo quasi tre ore di lotta, sul toscano Samuele Pieri, mentre il 21enne di Albino (Bergamo), quarta testa di serie, ha regolato 64 63 Giuseppe Tresca in un match finito quasi all’una di notte.