Indietro
venerdì 21 giugno 2024
menu
Calcio Giovanile

Da venerdì a domenica il 20° "Memorial Flavio Protti", con Chelsea, Benfica, PSG, Juve, Inter e Torino

In foto: Il Milan protagonista nell’edizione 2022
Il Milan protagonista nell’edizione 2022
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 17 mag 2023 08:54
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Meno due giorni alla 20a edizione del “Memorial Flavio Protti”, ormai divenuto l’appuntamento di riferimento del calcio giovanile romagnolo. Il torneo intitolato al padre del grande Igor Protti, oggi direttore generale del Livorno, ieri capocannoniere di Serie A, B e C, organizzato dal Sant’Ermete con il patrocinio dei Comuni di Santarcangelo e Rimini, prende il via venerdì mattina e terminerà domenica sera alle ore 18, con la finalissima allo stadio Mazzola di Santarcangelo che assegnerà il premio “Siamo al Verde”.

Al torneo riservato alla categoria Giovanissimi (classe 2009 per i dilettanti, 2010 per i professionisti) partecipano 32 squadre divise in otto gruppi e provenienti da ben nove Paesi diversi: tre formazioni svizzere (Locarnese, Mendrisotto e Footrebel), tanta Scandinavia (Hammarby, Djursholm e Stocksund dalla Svezia, l’Heming Oslo dalla Norvegia e i finlandesi del PPJ Helsinki e dell’Honka), gli israeliani del Maccabi Netanya, i lituani del Be1Nfa, gli ungheresi del Ferencvaros e top team europei del calibro di Chelsea, Benfica e Paris Saint Germain, che si aggiungono ai 17 club italiani, tra cui spiccano Juve, Inter e Torino.

Nella tre giorni da 82 match complessivi (ogni formazione disputerà almeno cinque gare), le squadre si affronteranno su nove campi (oltre a Sant’Ermete e Santarcangelo, Misano, Pietracuta, Secchiano, Canonica, Gatteo Mare, Savignano e Villamarina) dalla mattina alla sera. Al termine dei gironi, la manifestazione prosegue con quarti (a cui si qualificano le prime di ogni raggruppamento), semifinali e finali, mentre le squadre che non si qualificano alle fasi finali si affronteranno nelle rispettive “finaline”. I campioni di domani sono pronti a misurarsi in questa maratona di partite, lo spettacolo è garantito.

Ufficio stampa 20° memorial Flavio Protti