Indietro
giovedì 20 giugno 2024
menu
Basket Serie D

Tigers Villanova: vittoria e primo posto conquistato in coabitazione con Audace

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 16 apr 2023 17:40 ~ ultimo agg. 17:46
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Audace Bombers Bologna-Fast Coffee Villanova Tigers 64-66 (29-26; 35-38; 52-51)

IL TABELLINO
Scuole Basket Cavriago: Gandolfi 15, Valenti 10, Marzioni 10, Buriani 8, Albertazzi 10, Rosa 8, Bernardi 1, Ponteduro 2.
All.: Andrea Rizzi.

Fast Coffee Villanova Tigers: Zannoni 22, Guiducci Fe. 2, Polverelli 19, Buo S. 2, Bomba 4, Buo A. 12, Guiducci Fi. 2, Bollini 3.
All.: Michele Amadori.

Arbitri: N. Stachezzini – D. Bigotto.

CRONACA E COMMENTO
Non era solo uno scontro al vertice, ma una vera e propria sfida da dentro-fuori, quella tra Audace Bombers (capolista) e Fast Coffee Villanova Tigers. Una sconfitta avrebbe quasi precluso le porte dei playoff per le Tigri, nonostante il secondo posto, vista la classifica cortissima. I Tigers sono arrivati all’appuntamento più che spuntati, viste le assenze di Mazzotti (squalificato) e degli indisponibili Campidelli, Rossi e Thiam, ai quali si è aggiunto all’ultimo momento Tommaso Guiducci influenzato. I biancoverdi hanno però tirato fuori le unghie e artigliato una gara difficile, giocata in pratica sempre punto a punto, dimostrando cuore, carattere e testa.

Pronti via, al PalaCus sembra una sfida tra il bolognese Gandolfi e Andrea Buo, 6-8 per il villaverucchiese. Entrambe le squadre hanno mani educate, si segna tanto e il punteggio è alto con Fi. Guiducci e capitan Zannoni che rintuzzano il tentativo di fuga dei padroni di casa.

La musica cambia nel secondo tempino, con le difese ben più aggressive. Audace monta una box&one che non abbandonerà più per il resto della gara e cerca di limitare Zannoni. Il capitano, pur limitato, ne segna 8, ma ci pensa Polverelli a dominare sotto le plance, l’altro centro Bollini gli dà manforte e i Tigers vanno negli spogliatoi sopra di 3.

I falli condizionano la gara. Il secondo di Zannoni è un fischio rovesciato (il capitano Tigers il fallo l’aveva subito), il numero 1 di frustrazione accende la terza lampadina rossa dopo 4″, imitato da Bomba. Anche i Tigers si mettono a zona, la partita non ha un padrone: 52-51.

Fe. Guiducci orchestra la squadra, Si. Buo segna ma Valenti e Buriani spingono Audace imitati da Gandolfi. Il quinto fallo precoce di Polverelli si abbatte come una affilatissima spada di Damocle sui Tigers che hanno pure Zannoni a 4 falli e tanti minuti da giocare. Potrebbero perdersi d’animo quando Audace ha un piccolo vantaggio e invece Bomba segna finalmente la tripla vanamente cercata per tutta la gara, Bollini fa a sportellate sotto le plance e A. Buo è ovunque. Il finale è da cardiopalma. Il fallo di Fi. Guiducci su Gandolfi a 1″09 (62-59) è quantomai ben speso: il n. 10 di casa sbaglia entrambi i liberi, Zannoni dall’angolo imbuca la tripla che impatta la partita. Gandolfi sul ribaltamento perde palla fronteggiato da Fi. Guiducci, sul contropiede Zannoni subisce fallo e fa 2/2 (62-64) a 34″. Albertazzi ben innescato da Rosa porta Audace in parità a 19″. Bomba prova ad attaccare il ferro, la palla s’impenna, il tap-in di Zannoni è vincente. Nei 6″ restanti i Tigers controllano bene Audace e portano a casa una vittoria importantissima: agganciano i Bombers al primo posto a 18 punti e venerdì si giocheranno tutto in casa contro un’altra bolognese, Stars.