Indietro
venerdì 14 giugno 2024
menu
Calcio Prima Categoria

Superga 63-Accademia Marignanese 2-2

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 29 gen 2023 20:26
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

SUPERGA 63 – ACCADEMIA MARIGNANESE 2-2

SUPERGA 63: Tullio, Galli, Gessi, Esposto, Bolognini, Secchi (75° Fraternali), Ortolani, Arduini (65° Bernardi), Bacchiani (65° Ugoccioni), Nobili (78° Fratesi), Piccari. A disposizione: Balsamini, Cermaria, Casati, Fraternali, Semprucci, Zaccagni.

ACCADEMIA MARIGNANESE: Badioli, Pontellini, Cekirri, Beccari, Tirincanti, Izzo, Lorenzi (72° Ottaviani), Di Blasio (75° Rinaldi), Romano L., Morri (00° Gabellini). A disposizione: Martini, Berardi, Agostini, Venuto, Damiani, Siciliano.

Marcatori: 5° Secchi (S), 12° Morri (AM), 18° Di Blasio (AM), 92° Fratesi rig. (S)

Espulso: 75° Bolognini (S)
Arbitro: Leonardo Gallozzi della Sezione di Forlì

CRONACA E COMMENTO
L’Accademia Marignanese getta al vento la possibile vittoria in tempo di recupero, con il rigore procurato ingenuamente sull’avversario un metro dentro l’area di rigore, con le spalle girate alla porta in attesa solo dell’inutile intervento da dietro.

La partita è stata bella, con le due squadre che si sono affrontate a viso aperto, senza tatticismi particolari.
È passato subito in vantaggio il Superga con un colpo di testa di Marco Secchi, non completamente esente da colpe il portiere ospite.
La Accademia Marignanese ha reagito alla grande e ha pareggiato dopo sette minuti con Alessandro Morri su azione di calcio d’angolo battuto da Tommaso Lorenzi e sulle ali dell’entusiasmo dopo sei minuti è passata in vantaggio con una bella rete di Gianluca De Blasio.

Padrona del campo in questa fase la Accademia Marignanese fallisce ancora un paio di opportunità e si vede negato un netto calcio di rigore su Loris Romano, che sulla linea di fondo supera l’avversario diretto e viene da questi fermato fallosamente. Uno strepitoso intervento di Andrea Tullio portiere del Superga che vola verso il sette della sua porta a deviare in calcio d’angolo, nega la terza rete agli ospiti consentendo al Superga di andare al riposo con una sola rete di svantaggio.

Nella seconda frazione di gioco la Accademia Marignanese gioca meglio, costruisce due nitide palle goal, una clamorosamente fallita da Alessandro Morri che in solitudine verso il portiere si allunga troppo la palla e consente il disperato intervento del portiere. Sembra facilitato il compito per gli ospiti al settantacinquesimo quando Gianluca Bolognini capitano del Superga è costretto al fallo da ultimo uomo su Loris Romano lanciato a rete, inevitabile il cartellino rosso che lascia in dieci il Superga. I padroni di casa non demordono e cercano il pareggio nonostante l’inferiorità numerica, gli ospiti non riescono a chiudere la partita con la terza segnatura e nel recupero il patatrac descritto in apertura con la rete del pareggio su calcio di rigore di Gill Enea Fratesi. Occasione persa per la Accademia Marignanese che nonostante le numerose assenze, con i sostituti che hanno fatto molto bene, ha disputato un’ottima gara ed avrebbe senza dubbio meritato di più.

Giordano Capelli
Addetto Stampa Accademia Marignanese