Indietro
domenica 29 gennaio 2023
menu
Campionato sammarinese

Gli errori frenano la Juvenes-Dogana: lo scontro diretto va al Fiorentino

In foto: (@FSGC)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 22 gen 2023 20:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Juvenes-Dogana-Fiorentino 1-2

Non è un momento fortunato per la Juvenes-Dogana, che in questo periodo paga qualsiasi errore commesso: dopo lo 0-2 contro il Cailungo, arriva l’1-2 con il Fiorentino.

In un turno particolare, fatto di rinvii e spostamenti con San Marino avvolta dalla neve, la squadra di Serravalle non riesce ad approfittare dello scontro diretto per rafforzare la posizione playoff, vanificando la grande mole di gioco costruita. Fatto sottolineato anche da Manuel Amati:È stato un copia-incolla dell’incontro precedente – commenta l’allenatore -. Abbiamo condotto il gioco, costruito occasioni mettendo palla a terra e ci siamo trovati di fronte a una squadra che cercava gli attaccanti nel più breve tempo possibile con dei lanci in profondità. Però, come accaduto la scorsa settimana, siamo andati in svantaggio a causa di una disattenzione vicino alla nostra area“.

A sbloccare l’incontro al 31′, sfruttando la leggerezza citata da Amati, è stato Alessandro Torsani, l’uomo del momento per il Fiorentino, che ha poi raddoppiato al 58′. Al 90′ la Juvenes-Dogana ha fallito il rigore che avrebbe potuto ridurre le distanze, trovano comunque l’1-2 con Benedetti qualche secondo dopo. Tuttavia, non era rimasto tempo per completare la rimonta. A far arrabbiare Amati è stata soprattutto la rete del raddoppio del Fiorentino:Abbiamo subito un goal a partire da una rimessa laterale in cui l’avversario era marcato, concedendogli di girarsi e puntare l’area.

Ci sono colpe di reparto e di squadra e ciò non va bene, dato che non abbiamo bisogno di concedere alcunché a nessuno. Soprattutto perché in questo periodo veniamo già puniti in maniera eccessiva: qualunque errore commettiamo ci costa qualcosa. È frustrante. Di contro, per la prima volta in 15 turni sto facendo delle valutazioni sul reparto offensivo. Il gioco che esprimiamo ci porta fino all’area avversaria, ma, arrivati lì, serve fare la differenza con le qualità, con le intuizioni e con scelte anche individuali. Siccome al momento facciamo tanti errori, dobbiamo pensare se questo attacco possa valorizzare o meno il gioco che creiamo“.

 

Altre notizie
di Icaro Sport
di Roberto Bonfantini
VIDEO
di Icaro Sport