Indietro
giovedì 1 dicembre 2022
menu
I voti dei biancorossi

Recanatese-Rimini 0-1, le pagelle di Cesare Trevisani

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 20 nov 2022 20:46 ~ ultimo agg. 21 nov 13:30
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

ZACCAGNO 7. Nel primo tempo dalla sua destra arrivano angoli velenosi su cui resta guardingo; su uno di questi la traversa lo salva. Invece ci mette del suo su Zammarchi, con un balzo prodigioso. Nel finale i palloni transitano pericolosi nelle vicinanze, ma il padovano li controlla tutti.

TOFANARI 6. In avvio esclusioni eccellenti di Gaburro che premia il suo dinamismo e lo piazza nei tre difensori. Ripaga con una partita ordinata. Risolve sulla linea dopo la traversa di Carpani. Nella ripresa l’arrivo di Senigagliesi chiede adeguamenti e lascia per Pietrangeli.

ALLIEVI 6,5. Dirige le operazioni là dietro, quasi da “libero”, inizialmente per attirare avanti i marchigiani. Quando la gestione della palla comincia a latitare, si applica alla fase difensiva come chi conosce bene le regole delle partite sporche.

PANELLI 5,5. Parte un po’ maluccio, fra errori di misura e pasticci nel palleggio che gli costano l’ammonizione già in apertura. Prosegue con mestiere, ma non è la giornata migliore.

LAVERONE 6. Ha gamba e senso tattico, si sbilancia poco e cerca di tamponare. È forse l’unico che cerca di tenere alto il baricentro della squadra quando la Recanatese spinge per recuperare.

DELCARRO 6,5. Primo spezzo nel quale è meno protagonista del solito. Poi esce dall’anonimato per spedire in porta la palla di Piscitella. Da lì in poi martella alla sua maniera e alla fine del tempo manda fuori una spettacolare rovesciata. Ripresa di puro contenimento.

PASA 5,5. Da qualche settimana pare sceso di tono. Sbaglia molto, il senso di posizione lo aiuta ma quando i giri della partita aumentano va in difficoltà.

TONELLI 6,5. Gli servirebbe qualche metro quadro in più intorno e un campo migliore per dare il solito contributo. Invece ci sono l’asfissiante pressing avversario e un terreno infido. Nel primo tempo in mezzo è quello che fatica di più. Dall’intervallo esce un altro giocatore e ha anche due palle per il raddoppio. Alimenta le ripartenze e combatte ovunque nel campo. Ripresa maiuscola.

PISCITELLA 6. Dopo vari tentativi anche pasticciati, la prima volta che il Rimini lo trova nell’uno contro uno confeziona l’assist per Delcarro; dopo due minuti provoca il giallo di Somma, che quando è puntato va nei guai. Copre tutta la corsia e infatti sbroglia nella sua area su Alfieri. Ripresa di solo contenimento e allora dentro Rossetti.

GABBIANELLI 6,5. È dura pulire palloni su un campaccio del genere, ma serve farlo e si applica anche nella fasi più calde. Gli sprazzi, rari, di qualità nelle giocate passano tutte dai suoi piedi.

SANTINI 5. Capita poco dalle sue parti, quel poco se lo gioca con troppa frenesia. Un po’ egoista su una ripartenza nella ripresa. Il rosso lo toglie dalla sfida di Reggio Emilia. Il primo giallo è severo, il secondo è giusto e se lo procura con un intervento ingenuo.

REGINI 6. Rileva Panelli e occupa la sua garitta, ripulendo e spazzando di tutto.

PIETRANGELI 6. Porta muscoli e atletismo, ma esagera su Sbaffo e spende subito un giallo con una entrata troppo brusca che procura una punizione pericolosa dal limite.

SERENI SV. Servirebbe qualche ripartenza per intimorire la Recanatese, che invece non arriva.

ROSSETTI SV. Aggiunge chili e atletismo nel convulso finale, quando il Rimini soffre e si tira tutto indietro.

TANASA SV. Come sopra. Serve portare a casa la “partita sporca” e lui conosce il mestiere.

Cesare Trevisani

Meteo Rimini
booked.net
]