Indietro
domenica 5 febbraio 2023
menu
Galimberti Tennis Academy

Per Francesco Forti finale in doppio a Sharm El Sheikh

In foto: Francesco Forti e Jacopo Berrettini
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 13 nov 2022 09:49
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ancora una settimana da protagonisti nel circuito internazionale per gli allievi della Galimberti Tennis Academy. In questo caso a mettersi particolarmente in luce sono stati Francesco Forti, che ha raggiunto la finale in doppio nel torneo ITF Future di Sharm El Sheikh (25.000 dollari, cemento), e Andrea Picchione, piazzatosi nei quarti in singolare e in “semi” nel doppio a Monastir (15.000 dollari, cemento).

Il 23enne di Cesenatico e il romano Jacopo Berrettini, accreditati della seconda testa di serie, hanno esordito piegando in rimonta, per 1-6 7-6 (5) 10/3 l’austriaco Lukas Krainer e il tedesco Sebastian Prechtel, nei quarti hanno superato 7-6 (4) 6-4 i russi Alexandr Binda e Daniel Ibragimov, ripetendosi con identico punteggio in semifinale sugli spagnoli John Echeverria e Ivan Curbelo Marrero, prima di cedere 6-1 7-6 (9) nel match che assegnava il titolo ai coreani Yeonseok Jeong e Ulsung Park.

Nella prova individuale Forti, numero 6 del seeding, ha sconfitto 6-7 (2) 6-4 6-3 Tommaso Compagnucci per poi essere stoppato al 2° turno proprio dal fratello minore dell’azzurro Matteo Berrettini per 6-7 (4) 6-2 6-4.

In contemporanea Picchione, altro giocatore che fa base al Queen’s Club di Cattolica, era impegnato nel “Magic Hotel Tours”, torneo Itf sul cemento tunisino di Monastir (15.000 dollari), dove il 24enne aquilano, testa di serie
n.6, ha raggiunto i quarti travolgendo 6-1 6-0 al 1° turno lo spagnolo Nicolas Rafael Goldberg Alviani (wild card) e poi regolando 6-4 7-6 (4) il mancino reggiano Andrea Guerrieri, prima di trovare semaforo rosso davanti allo spagnolo Adria Soriano Barrera (6-2 7-5 lo score), secondo favorito del tabellone.

Nel doppio piazzamento in semifinale per l’allievo della Galimberti Tennis Academy al fianco del cinese di Taipei Ray Ho: i due, n.1 del seeding, hanno battuto 6-2 6-1 il russo Mikalali Haliak e il brasiliano Ighor Halmenschlager Reis e nei quarti hanno eliminato per 7-5 6-1 il duo italo-svizzero composto da Marco Brugnerotto e Gabriele Moghini, cedendo però nel penultimo atto per 6-4 5-7 10/5 al francese Constantin Bittoun Kouzmine e al thailandese Maximus Jones, terza testa di serie. Per Forti e Picchione si tratta di risultati che danno fiducia in vista degli ultimi appuntamenti stagionali.

Ufficio stampa Galimberti Tennis Academy
Alessandro Giuliani