Indietro
mercoledì 1 febbraio 2023
menu
A Imola

Supersport 600 CIV: Massimo Roccoli chiude con due terzi posti

In foto: Massimo Roccoli
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 10 ott 2022 03:39
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Tra le rive del Santerno sul tracciato intitolato ad Enzo e Dino Ferrari è andato in scena l’ultimo atto della Supersport 600 CIV – SS&SSNG.

GARA 1
L’undicesima prova stagionale del CIV, Campionato Italiano Velocità Supersport si è disputata, come da programma, nel primo pomeriggio di sabato. Nella classifica riepilogativa delle qualifiche disputate venerdì pomeriggio e sabato mattina, Massimo Roccoli ha ottenuto il settimo tempo fermando il cronometro su 1’51.824. Alla partenza Roccoli ha dimostrato la sua proverbiale bravura, lottando sin da subito per le posizioni di vertice. Il pluricampione italiano ha lottato curva dopo curva fino al traguardo transitando terzo sotto la bandiera a scacchi. Massimo ha conquistato uno splendido podio ed ulteriori punti in ottica campionato.

QUALIFICA: 1)- Spinelli (Ducati); 2)- Ferrari (Ducati); 3)- Mercandelli (Yamaha) … 7)- ROCCOLI (YAMAHA)
GARA 1 IMOLA: 1)- Ferrari (Ducati); 2)- Spinelli (Ducati); 3)- ROCCOLI (Yamaha)

GARA2
La dodicesima ed ultima prova stagionale del CIV, Campionato Italiano Velocità Supersport non ha tradito le attese, regalando emozioni fino all’ultima curva. Cosi come sabato Roccoli è partito dalla settima casella con uno sprint felino. Nella lotta dei primi giri ha perso contatto con il battistrada. Nel proseguo della prova è rimasto nel gruppo in lotta per il podio fino alla bandiera a scacchi, transitando terzo. Roccoli conclude secondo in un campionato che ha provato a vincere fino all’ultima curva.

GARA 2 IMOLA: 1)- Patacca (Ducati); 2)- Spinelli (Ducati); 3)- ROCCOLI (Yamaha)

Massimo Roccoli: “Una stagione bellissima, con due vittorie e tanti podi. Ho provato fino alla fine a conquistare questo titolo, ma purtroppo ci riproveremo l’anno prossimo. Un ringraziamento speciale ad Antonio Sala, a BM Corse e tutto il team perché hanno lavorato sempre al massimo. Nelle due gare sono sempre stato in lotta per le posizioni di vertice, sono molto contento dei progressi. Nella gara di oggi abbiamo girato veramente forte e sono stato l’unica Yamaha in mezzo a tutte le Ducati. Ringrazio inoltre tutti gli sponsor e tutti quelli che mi sostengono”.

Altre notizie
di Icaro Sport
FOTO
di Icaro Sport
FOTO
Calcio Eccellenza

Pietracuta-Progresso 1-3

di Icaro Sport
Calcio Promozione

Novafeltria-Verucchio 1-1

di Icaro Sport