Indietro
lunedì 6 febbraio 2023
menu
Calcio Promozione

Misano-Cervia 1920 0-0

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 16 ott 2022 18:28 ~ ultimo agg. 19:53
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Misano-Cervia 1920 0-0

IL TABELLINO
Misano: Macri, Travagliati, Giganti, Londero (74’ Pulzoni), Biaggi, Sanchez, Necul, Cuomo (88’ Kone), Chiusano, Nigro, Maltoni (69’ Kirilov). A disposizione: Urbinati, Malpassi, Delbianco, Del Bue, Signorini, Tirincanti. Allenatore: Fernando de Argila.

Cervia 1920: Moretti, Acquafredda (63’ Renzi), Brando, Merloni (77′ Calandra), Krastev, Muccioli, Baiardi, Ferrani, Candoli (62’ Meoni), Mancini, Zattini (88’ Ardagna). A disposizione: Di Marco, Fusaroli, Eko Denzen, Di Gilio. Allenatore: Luca Ceccarelli.

Terna Arbitrale: Alessandro Gardenghi (Sez. di Imola), Mattia Medri (Sez. di Cesena), Marco Luca Crociani (Sez. di Cesena).

Ammoniti: Acquafredda (11’ CER), Kirilov (70’ MIS), Nigro (73’ MIS), Renzi (80’ MIS).

CRONACA E COMMENTO
Misano e Cervia appaiate a 7 punti si incontrano a viso aperto sul “C. Brigo” di Morciano di Romagna. La prima occasione da rete è sui piedi di Chiusano, che servito da Giganti al limite dell’aria cerca il tiro a giro ma Moretti blocca.

Poi ci prova il Cervia, prima con Zattini al 10’ che in contropiede colpisce il palo esterno da posizione defilata e poi con Mancini che al 22’ non riesce a trovare lo specchio di testa da centro area. Il Misano prova a riproporsi in avanti e dopo una fase di controllo cerca l’imbucata al 35’ con Cuomo che in girata al volo non riesce a capitalizzare un bel lancio di Londero.

Sul finire del tempo un’indecisione di Macri in uscita bassa rischia di rovinare il primo tempo del Misano, ma Mancini e Zattini non riescono ad approfittarne.

Anche la seconda frazione è molto animata, ma nessuna delle due squadre sembra trovare la chiave per sbloccare il match. Al quarto d’ora Necul favorito da un errore di Krastev entra in area palla al piede ma spara su Moretti. Al 23’ è il Cervia a spingersi verso la porta locale con Zattini ma Macri devia in corner, sugli sviluppi del calcio d’angolo Merloni lasciato solo svirgola e grazia il Misano.

Alla mezzora i ragazzi di De Argila si rifanno sotto, Travagliati dalla fascia crossa per Chiusano che sbilanciato colpisce di testa, Moretti rilancia quindi il contropiede che Macri, con due interventi neutralizza, negando la gioia a Mancini e Meoni.

Passano cinque minuti e Kirilov resiste alla trattenuta di Renzi, serve rasoterra Cuomo al limite dell’area ma il suo tiro è ancora una volta preda dell’attento Moretti che respinge, sulla ribattuta si avventa Necul il cui tiro sbatte sui difensori ospiti.

Il Cervia negli ultimi minuti tenta l’assalto e sfiora la rete con Mancini che in allungo appoggia alto di un soffio. Nonostante i tentativi di entrambe le squadre, Misano e Cervia si spartiscono la posta in palio.

Altre notizie
di Icaro Sport
FOTO
di Icaro Sport
FOTO
di Icaro Sport