Indietro
giovedì 2 febbraio 2023
menu
Basket C Silver

L'EA Titano batte la Bartoli Mechanics MBA Fossombrone 67-63

In foto: Foto d'archivio (di Simone Fiorani)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 29 ott 2022 23:49
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

EA TITANO-BARTOLI MECHANICS MBA 67-63

IL TABELLINO
PALL. TITANO: Gamberini 15, Palmieri 1, Macina 11, Frattarelli 3, Dini 24, Raschi 6, Riccardi, Zanotti, Guida 2, Borello, Fusco 5, Lettoli. All.: Rossini.

MBA: Santi 24, Fontanella, Curic, Barzotti 7, Pagliaro 11, Spadoni 2, Arduini, Nikolaichuk 2, Mei, Casalini 6, Prelec 4, Rosatti 7. All.: Paolini.

Parziali: 18-13, 30-27, 47-41, 67-63.

CRONACA E COMMENTO
È una vittoria di grandissimo peso specifico, quella ottenuta dall’EA Titano con la Bartoli Mechanics MBA Fossombrone per la quinta giornata di campionato di C Silver. Macina e compagni la spuntano 67-63 al termine di un match di grande durezza fisica, quasi sempre comandato. MVP un grandissimo Christopher Dini, autore di 24 punti e importante nel riportare avanti i Titans dopo il break ospite del terzo quarto.

LA CRONACA. Barzotti e Pagliaro ribaltano l’iniziale vantaggio di Gamberini (2-5), ma Fossombrone sta avanti poco, coi biancazzurri bravi a tornare sopra col break di 7-0 chiuso dai due liberi di Francesco Guida (9-5). C’è un Gamberini inarrestabile nel primo quarto (18-13), ma il vero filo conduttore di questo avvio Titans è la difesa: ermetica, impossibile da superare. Dopo 16’ e 20” di gioco gli ospiti hanno segnato 15 punti, i nostri sono avanti di 11 e i segnali sono tutti promettenti. La Bartoli Mechanics resta però squadra di altissimo livello e torna sotto con i primi punti del play Santi, giocatore non ancora 21enne di gran qualità (30-27 al 20’).

Di ritorno dagli spogliatoi è ancora chi viaggia ad avere lo spunto migliore. Rosatti e Pagliaro vanno col back-to-back di triple e Fossombrone mette il naso avanti sul 34-37 a 6’45” dal termine del terzo parziale. Nel momento più complicato risponde presente capitan Macina con una tripla pesantissima, poi ecco super Dini, autore di 12 punti nel quarto e anima del 47-41 al 30’. Frattarelli, oltre a difendere forte, infila una gran tripla in apertura di quarto periodo, e apre il parziale di 11-2 col quale l’EA Titano vola sul 58-45 a -5’30”. Sembra fatta ma in realtà non lo è, con Santi che segna 16 punti nel quarto e la Bartoli Mechanics che rientra sul -5 (62-57) a un minuto e mezzo dalla fine. Macina mette dentro la tripla dall’angolo per il +8, ma ancora non è finita. Non lo è neanche sul 66-59 a -20”, perché Santi mette un’altra bomba e, dopo il libero di Palmieri a -11”, Fossombrone ha due liberi (per antisportivo) e palla a lato. Sul -5 le teoriche possibilità per un pareggio ci sono ancora, ma Barzotti fa 1/2 e nel possesso finale gli ospiti non segnano. I Titans sono d’acciaio e vincono 67-63.