Indietro
domenica 5 febbraio 2023
menu
Volley A2 Femminile

La prima trasferta dell'Omag-MT è in casa del Roma Volley Club

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
gio 27 ott 2022 16:32 ~ ultimo agg. 28 ott 13:29
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo l’ottimo esordio al PalaMarignano contro la neo promossa 3M Perugia, terminato con la vittoria marignanese (3-1), l’Omag-Mt, per la seconda gara del campionato, parte in direzione Guidonia Montecelio per affrontare la squadra che sulla carta è favorita per aggiudicarsi tutti i trofei in palio per quest’annata sportiva. Se l’Omag-Mt ha sorriso nella prima giornata di campionato, altrettanto ha fatto Roma Volley Club che si è aggiudicato il derby laziale contro il sestetto di Sant’Elia, vinto con il punteggio di 0-3 e con le bocche di fuoco (Bici, Rivero, Melli) in doppia cifra. Le atlete marignanesi dovranno mostrare continuità e contro una corazzata come Roma eccellere in tutti i fondamentali. Quella con Roma non sarà una partita facile ma quest’Omag-Mt cercherà di mettere in difficoltà la squadra capitolina perché ha tutte le potenzialità per poterlo fare.

Presidente Stefano Manconi, l’Omag-Mt a Roma dovrà essere concentrata per l’intero incontro perché l’avversario è veramente forte. Come affronterete questa squadra sulla carta indicata da tutti la regina del campionato di A2?
“Credo che quando si affronta una squadra come Roma non ci sia bisogno di motivazioni e di richiamo alla concentrazione. Tutte le nostre atlete sono consapevoli che la squadra capitanata da Marta Bechis è stata costruita come una vera e propria corazzata. Nella partita con Sant’Elia il loro sistema di gioco ha chiamato in causa soprattutto i tre laterali. La vittoria per 3-0 porta la firma di Melli, Rivero e Bici. Le centrali hanno evidenziato la loro bravura a muro. Contro Roma sarà fondamentale la battuta, poi, naturalmente, per le necessarie contromisure, bisognerà capire come Bechis distribuirà il gioco”.

Anche il vice allenatore Alessandro Zanchi è consapevole delle difficoltà che aspettano all’Omag-Mt domenica 30 ottobre.

Coach domenica vi aspetta una delle trasferte più ardue di tutto il campionato. Giocherete, infatti, contro Roma che il presidente Manconi ha apostrofato con l’espressione di squadra “ingiocabile”.
“Noi veniamo dalla vittoria contro Perugia. Dopo aver perso inaspettatamente il primo set, abbiamo visto una bella reazione della squadra. Non credo che Roma sia ingiocabile ma è sicuramente una tra le formazioni più attrezzate di questa stagione. Il sestetto allenato da Beppe Cuccarini è composto di giocatrici esperte, molte con un buon trascorso in A1. La stessa società non nasconde gli obiettivi. Noi, come abbiamo sempre fatto, metteremo in campo il nostro modello di gioco cercando di dare il massimo”.

Come affronterete questo complessa gara che vi vedrà opposti a una squadra molto carica per il debutto in casa. Roma è capace di grandi giocate, in attacco, poi, ha dei temibili terminali.
“Dovremo scendere in campo con rispetto dell’avversario ma senza paura e mostrare i nostri valori. Quando incontri squadre così forti, a volte sono i particolari a generare le differenze. Sicuramente saranno molto importanti una buona correlazione muro-difesa, la battuta, la prima palla dopo la ricezione, la variazione dei colpi d’attacco delle nostre attaccanti, la lettura del gioco avversario. Ogni fondamentale è molto importante. Quando si gioca contro le teste di serie, occorre esprimersi al meglio e giocarsi il tutto per tutto”.

La palleggiatrice Mariaelena Aluigi pur consapevole delle difficoltà della gara di domenica, è serena perché conosce le potenzialità del gruppo.
“Roma è una grandissima squadra – esclama Mariaelena – ma anche noi abbiamo tanto da mettere in campo. Affronteremo questa trasferta molto concentrate. Siamo all’inizio del campionato e ancora non abbiamo tante indicazioni tecniche specifiche. Dobbiamo giocare la nostra gara, esprimere al meglio il nostro gioco, mettere in mostra un buon muro e una buona difesa, limitare gli errori ed essere aggressivi in attacco. Il nostro auspicio è di portare a casa punti preziosi”.

Vangeliya Rachkovska domenica ha debuttato nel campionato italiano di A2. La venticinquenne bulgara negli ultimi due campionati ha giocato in Ungheria e Polonia. Vangeliya, è contenta del suo esordio?
“Sono felice innanzitutto per la squadra perché abbiamo centrato i tre punti e sono contenta anche della mia prestazione personale”.

Nella seconda gara del campionato affronterete la squadra che tutti indicano come la favorita per salire in A1. Teme il confronto?
“Quando scendo in campo, non ho paura dell’avversario. Sono molto curiosa di affrontare questa partita perché rivelerà anche il nostro grado di preparazione. Andiamo a giocare a viso aperto e dovremo essere molto brave in tutti i fondamentali”.

Probabili formazioni
Coach Giuseppe Cuccarini dovrebbe schierare Bechis e Bici sulla diagonale principale, Rucli e Rebora al centro, Rivero e Melli bande, Ferrara libero.

Il tecnico marignanese Enrico Barbolini dovrebbe rispondere con Turco in regia in diagonale con Perovic, Bolzonetti e Rachkovska schiacciatrici, Parini e Babatunde al centro, Caforio libero.