Indietro
lunedì 26 settembre 2022
menu
Il logo sul casco

Matteo Ferrari diventa testimonial di Rimini Life

In foto: Matteo ferrari casco Rimini Life
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 2 set 2022 14:48
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Matteo Ferrari abbraccia il progetto Rimini Life, che Ariminum Sviluppo Immobiliare propone alla città di Rimini per restituirle qualità ambientale in un area – l’ex questura in via Ugo Bassi – da anni degradata e insicura.

Matteo, primo campione del mondo nella storia della MotoE, è cittadino riminese ed è residente nei pressi del territorio interessato dal progetto. Con la sua Energika del Team Gresini avrà il logo Rimini Life sul proprio casco al Gran Premio Gryfyn di San Marino e della Riviera di Rimini in programma nel weekend a Misano World Circuit. L’abbinamento è stato presentato questa mattina nel paddock del Marco Simoncelli.

“Conosco bene quella zona di Rimini – il commento di Matteo Ferrari, mi ha incuriosito il progetto e quanto si propone di realizzare. Condivido pienamente gli obiettivi: ridare qualità ad un’area abbruttita da un immobile cadente e immaginare un futuro per le famiglie, con funzioni dedicate ai giovani e una spiccata impronta ambientale. Sono orgoglioso di essere il testimonial di questa iniziativa che è in scia al grande miglioramento che ha interessato la città in questi anni”.

Dal canto loro, i promotori di Rimini Life esprimono altrettanta soddisfazione: “Abbiamo conosciuto un ragazzo eccezionale – aggiunge Piero Aicardi, Amministratore Unico di Ariminum Sviluppo Immobiliare –, capace di costruirsi con sacrificio una carriera importante a livello internazionale, molto vicino ai valori fondamentali che propone Rimini Life nel suo progetto di rigenerazione urbana. I suoi successi in MotoE, classe della MotoGP che guarda al futuro e alla sostenibilità, sono in totale sintonia con Rimini Life.

Matteo Ferrari porterà al debutto pubblico il nostro logo e sarà l’inizio di una collaborazione che lo vedrà testimonial nei prossimi mesi. Non ci fermeremo qui, è necessario che la città conosca il progetto, ne comprenda i vantaggi e partecipi attivamente alla sua realizzazione. Con Matteo al nostro fianco sarà più semplice trasmettere i contenuti di Rimini Life”.

Intanto sono online il sito www.riminilife.it e sui social le pagine Facebook e Instagram. L’obiettivo è diffondere nella città la conoscenza del progetto di rigenerazione urbana del quartiere parco Rimini Life e generare un confronto sui vari aspetti che lo distinguono.

RIMINI LIFE IN SINTESI
Il progetto intende proporre un nuovo spazio di vita per la città in un’area di 58.000 mq limitrofa al centro, oggi in una condizione di degrado che si protrae ormai da molti anni e che ha creato un forte senso di insicurezza nei cittadini.

Il progetto dell’Arch. Leonardo Cavalli di OneWorks immagina un quartiere parco “a misura di pedone”, all’interno della quale convivranno prevalenti funzioni destinate alla collettività, grazie a soluzioni progettuali che sono il frutto di oltre un anno di analisi sui bisogni espressi e inespressi della comunità cittadina, interpretati da un grande studio di architettura globale secondo i più avanzati standard di rigenerazione urbana.

Qualità socialità e sostenibilità sono i driver del progetto sottoposto all’attenzione del Sindaco Jamil Sadegholvaad.

Rimini Life avrà una nuova biblioteca pubblica con spazi destinati al co-working, un asilo, un nuovo polo universitario della Facoltà di Scienze motorie e uno studentato. Insieme a residenze e una medio piccola area commerciale, Rimini Life si completerà con un grande boulevard verde su cui affacciano i piani terra del fronte costruito e un grande parcheggio pubblico.