Indietro
menu
cultura della donazione

Divise e Avis – Uniformi nel dono

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 27 set 2022 15:15 ~ ultimo agg. 24 ott 16:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nell’ambito del progetto Divise e Avis – Uniformi nel dono, si è svolto lunedì 26 settembre, presso la Casa Circondariale di Rimini, un incontro tra una delegazione Avis composta dalla Dott.ssa Piccioni, dal Presidente Provinciale Pazzaglini e dal Presidente della Comunale Bruno ed il personale della Polizia Penitenziaria.

A fare gli onori di casa sono state: la Dottoressa Maria Martone Direttrice della Struttura e la Dottoressa Aurelia Panzeca comandante del reparto di Polizia Penitenziaria. In un clima di massima ospitalità e cordialità, dopo una breve spiegazione ai presenti sulle finalità e gli scopi del progetto attraverso il quale si tende alla promozione ed alla divulgazione dei valori della donazione del sangue, sono state gettate le basi per la costruzione di un sodalizio attraverso il quale pensare e realizzare insieme iniziative comuni di carattere sociale e culturale.

Dopo gli incontri già avuti nelle scorse settimane con Guardia di Finanza, Carabinieri, Polizia di Stato e Guardia Costiera, quello di ieri con la Polizia Penitenziaria assume uno straordinario e particolare valore simbolico che arricchisce il progetto “Divise e Avis – Uniformi nel dono”, conferendogli una connotazione che va ben oltre il tema della donazione del sangue, con l’importante compito sociale di spiegare all’opinione pubblica ed alle Istituzioni quanto gli uomini in divisa di tutti i reparti, siano capaci di fare e dare del bene al di là del proprio ruolo e mandato istituzionale, compito per il quale già oggi, nell’immaginario collettivo, sono considerati “I nostri eroi silenziosi” pronti a correre e soccorrere ovunque e sempre sia necessario.

Il ciclo di incontri si concluderà nei prossimi giorni con gli appuntamenti con la Polizia Municipale e con il 7° Reggimento Aves Vega di Rimini.

A fine anno Avis realizzerà una scheda riepilogativa del lavoro svolto e dei risultati ottenuti, dandone debita comunicazione agli organi di informazione, alla cittadinanza ed alle Istituzioni.

]