Indietro
lunedì 8 agosto 2022
menu
Vincono i fratelli Buo

The King of Playground, "118" vincitori a Villa Verucchio

In foto: I 118 premiati
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 4 ago 2022 12:26 ~ ultimo agg. 12:30
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

In una bella cornice – piazza I Maggio, nel centro di Villa Verucchio – e con il pubblico delle grandi occasioni, si è concluso mercoledì 3 agosto, con una festa di sport, il torneo The King Of Playground “IX Memorial Raffo e Poss X Sempre”, per ricordare i due amici giocatori e appassionati di basket Francesco Raffaelli ed Enrico Possenti, prematuramente scomparsi.

20 le squadre al via, record del torneo 3vs3, realizzato con il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Verucchio. Dopo due giorni di qualificazioni, le finali hanno visto al via 12 team divisi in quattro gironi da tre. Le due squadre qualificate per girone si sono affrontate nei quarti in maniera incrociata. In semifinale sono approdati “Bene ma non Ben Simmons” e “Bore&Co”, mentre nell’atro girone la sfida è stata tra “118” e “Luol Deng”.

La finale per il terzo posto ha visto prevalere al fotofinish i “Luol Deng” di Misano/Riccione capitanati da Maioli, sui “Bore&Co” di Marco Borella e del capitano dei Villanova Tigers Giacomo Zannoni.

La finalissima è stata uno spettacolo di emozioni. Sono partiti subito fortissimo i padroni di casa dei “118”, la squadra dei tre fratelli Buo (Simone, Daniele e Andrea, 60 anni in tre), con il più piccolo Simone a martellare da fuori, Daniele in entrata e Andrea con crossover da applausi a scena aperta. “Bene ma non Ben Simmons” non si è persa d’animo. I lunghi Gamberini (in forza a San Marino, C Silver), e Giulio Cangini (da Talamello, nome notissimo nelle minors) hanno iniziato a fare a sportellate e a colpire ripetutamente da sotto. Coadiuvati da Claudio Guerra, Jacopo Azzolini e Matteo Semprini hanno rimontato fino a portarsi ad un possesso di distanza ma Andrea Buo ha chiuso la partita da par suo sul 22-18.

Tutte e dodici le squadre finaliste sono state premiate dalle famiglie Raffaelli e Possenti. I vincitori sono stati invece incoronati dal Sindaco di Verucchio, Stefania Sabba, che ha assistito a tutte le finali.

Sono stati poi assegnati i premi:
a Valentina Fabbri e Ilaria Galli, per la presenza femminile in campo (due quadri forniti da Angelo Montanari cornici);
a Rodolfo Rollo, per il senior più maturo (materiale sportivo e torte gelato offerte da Giulio Zanetti commerciale);
a Daniele Buo, classe 2002, mvp del torneo (cassa di vino offerta dal festival Cartoon Club Rimini).

A tutti i partecipanti al Torneo “Raffo e Poss X sempre” è stata omaggiata la maglietta con la firma e il logo dei due amici, disponibile in due versioni e quattro colori differenti (bianco, melange, nero e rosso).

Si è chiuso il sipario su “The King of Playground” ma il “Villanova Summer Playground” prosegue. Questa sera, giovedì 4 agosto, dalle ore 20.30 è la serata dedicata ai bambini nati dal 2010 in su, con giochi, tornei ed esibizioni con omaggio a tutti i partecipanti.

Sabato e domenica gioco libero sul parquet all’aperto di piazza I Maggio, lunedì 8 agosto è prevista la partita “Raffo&Poss”: in campo dalle ore 20.30 vecchie glorie del basket Tigers e gli amici di Francesco Raffelli ed Enrico Possenti, per ricordare con lo sport che amavano tanto i due ragazzi prematuramente scomparsi.

Altre notizie
di Icaro Sport