Indietro
venerdì 23 settembre 2022
menu
Scuderia San Marino

Rally 1000 Miglia: Massimo Bizzocchi 6° assoluto e Daiana Darderi prima di classe

In foto: Daiana Darder e Marcello Peli
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 31 ago 2022 16:57
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

L’ultimo fine settimana di agosto ha visto impegnati i piloti della Scuderia San Marino a Brescia per la 45a edizione del Rally 1000 Miglia.

Massimo Bizzocchi ha chiuso al sesto posto assoluto, insieme al pilota italiano Damiano De Tommaso su Skoda Fabia.

È stata una gara speciale per la navigatrice sammarinese Daiana Darderi, che è riuscita a partecipare alla gara grazie alla vittoria del Rally Italia Talent nel 2019. Una gara-premio arrivata dopo vari anni a causa, soprattutto, della pandemia da Covid-19 che ne ha posticipato la partecipazione. La Darderi ha guidato per tutto il percorso il pilota italiano Marcello Peli, i due hanno chiuso al 36° posto della classifica assoluta e sono arrivati primi nella classifica di classe RSTB1.0.

“Sono contenta di aver preso parte a questa gara, è pur sempre una soddisfazione perché vuol dire che me la sono guadagnata – commenta Daiana Darderi a proposito della sua partecipazione al Rally 1000 Miglia -. Sono felice di aver guidato Marcello dall’inizio alla fine della gara, lui era al debutto e in un rally così complesso siamo riusciti a portare la macchina fino al termine.”

Complessità del tracciato dovuta soprattutto alle condizioni meteo, come confermato dalla stessa navigatrice: “È stato un rally condizionato nella prima parte da delle condizioni che definirle avverse è a dir poco riduttivo. Ha piovuto molto e abbiamo corso senza gomme da pioggia, perciò era difficile non commettere errori. Dopo, per fortuna, il tempo è migliorato e di conseguenza anche la nostra prova.”

Il duo Peli-Darderi aveva vinto nel 2019 sul circuito di Adria il Rally Italia Talent nella categoria Under 35, concorso a tappe per piloti e navigatori organizzato da ACI Sport Italia. Darderi ricorda così quel trionfo: “È nato tutto quasi per gioco e per mettermi alla prova. È stato un percorso lungo e faticoso, perché mi ha tenuta impegnata diversi mesi fino alla prova finale. Durante il contest si sono instaurate nuove amicizie, ho preso consapevolezza dei miei mezzi e mi sono resa conto che c’è ancora tanto da imparare. Ho avuto la possibilità di lavorare con i massimi esperti del rallysmo italiano, sarà un ricordo che porterò sempre con me.”

Nell’immediato futuro di Daiana Darderi c’è il Campionato Italiano Rally Terra: “Insieme al pilota con cui corro da un anno, Riccardo Rigo, puntiamo a terminare il campionato e il Trofeo Tricolore N.5, nel quale siamo giunti alle ultime tappe e siamo in testa alla classifica. Poi se ci sarà la possibilità di disputare qualche gara al di fuori dei campionati ben venga.”

Ufficio stampa Scuderia San Marino
Matteo Pascucci