Indietro
sabato 6 agosto 2022
menu
Baseball Serie A

Per il San Marino Baseball l'ostacolo Collecchio

In foto: Doriano Bindi
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 4 ago 2022 13:25 ~ ultimo agg. 13:27
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Due weekend al termine della Poule Scudetto, sei partite in totale da giocare prima della semifinale. Il San Marino Baseball ha in calendario le sfide con il Camec Collecchio e poi il Parmaclima, con in ballo prima o seconda posizione del girone A.

Attualmente i Campioni d’Italia (19 vinte e 5 perse) sono primi con una lunghezza di vantaggio sui ducali (18-6), mentre Nettuno (7-17) e Collecchio (6-18) sono in lotta per la terza posizione. Nel girone B la Fortitudo Bologna è matematicamente prima (21-3) e Grosseto (13-11) ha un buon vantaggio sul Campidonico (9-15) nella settimana dello scontro diretto. Ultima posizione per Godo (3-21).

La sfida con Collecchio si giocherà su due campi. Domani, venerdì 5 agosto, le due squadre saranno di scena a Serravalle (playball alle 20). Sabato 6 invece doppia sfida nella città emiliana (16 e 20.30).

Doriano Bindi, come sta la squadra?
“Ferrini ha recuperato e sarà disponibile a rientrare nel suo ruolo. Celli invece ha ancora qualche problema e sarà dh. La partita di sabato scorso ci ha anche lasciato in eredità l’infortunio di Batista al dito mignolo scivolando in seconda. Attualmente non è a disposizione, se ne riparlerà tra due settimane”.

Qual è la sua valutazione delle partite col Nettuno?
“Dopo una buonissima striscia ci sta di aver faticato un po’ di più. Avremmo potuto essere più incisivi in battuta in gara2, è vero, ma c’è da dire che Pecci sta lanciando davvero bene. Partita completa con Grosseto, poi nessun punto subito con Bologna in cinque inning e alla fine partita completa con noi senza subire punti. L’importante da parte nostra era la reazione e direi che quella si è vista”.

Come valuta Collecchio?
“Squadra pericolosa, lo si è visto all’andata quando ci strapparono subito gara1. Bisogna giocare al meglio per vincere ed è quello che vogliamo fare. Sarà fondamentale tenere sotto controllo le partite e cercare di non far aumentare il loro entusiasmo inning dopo inning”.

La rotazione dei lanciatori sarà la stessa vista con il Nettuno?
“No, questa volta cambieremo dando un turno di riposo a Quattrini, che ha sempre lanciato tanto quest’anno ed è giusto che si prenda una settimana di pausa dal ruolo di partente. Poi è chiaro che se ce ne fosse bisogno sarebbe a disposizione da rilievo, ma l’idea è di farlo riposare. Al suo posto lo starter sarà Luca Di Raffaele. In gara1 ci sarà Quevedo, in gara3 Palumbo”.

Altre notizie
di Icaro Sport
di Icaro Sport
di Roberto Bonfantini
FOTO
di Roberto Bonfantini