Indietro
domenica 25 settembre 2022
menu
Campionato Sammarinese

Juvenes-Dogana: torna in rosa Davide Merli

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 11 ago 2022 16:06 ~ ultimo agg. 12 ago 00:22
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

C’è un’ultima sorpresa nell’estate della Juvenes-Dogana: rientra in squadra Davide Merli. Dopo due settimane di preparazione estiva in prova alla Sammaurese, club di Serie D, il centrocampista torna a Serravalle per completare una rosa che offrirà alternative in ogni ruolo e, soprattutto, possibilità di variare modulo e tipologia di gioco a seconda delle situazioni. Per Merli, lo scorso anno capocannoniere della squadra con cinque reti, al pari di Eric D’Angeli, sarà la quarta stagione consecutiva con i biancorossoblù, di cui, come annunciato da Manuel Amati, diventerà vicecapitano.

Proprio l’allenatore si dice molto soddisfatto di quest’aggiunta di livello: “In realtà è una conferma, perché lui c’era all’ultimo allenamento dell’anno scorso e c’era anche al primo di quest’anno. Solo l’estate l’ha portato lontano, ma sul campo è stato sempre con noi. Io lo reputo l’acquisto di Natale fatto ad agosto, un innesto che ci dà qualità, quantità e anche continuità, perché i giocatori rimasti dall’ultima stagione non sono tantissimi e lui, al quarto anno in squadra, il terzo insieme a me e al mio staff, è uno di loro. Inoltre, ci offre l’opportunità di divertirci con i moduli: avendo Merli, avendo Benedetti, avendo Meluzzi e avendo Colonna, ci troviamo con diversi giocatori che possono agire in vario modo, sulla trequarti, in mezzo al campo o sotto punta. Così avremo una grande varietà per poterci divertire durante l’anno, cambiando a gara in corso o di partita in partita, con alcuni aggiustamenti tecnico-tattici”.

Nel frattempo, lunedì sono cominciate le quattro settimane di preparazione atletica per la Juvenes-Dogana. Sul sintetico di Savignano sul Rubicone, dove si svolgeranno le prime tre, Amati ha testato i propri calciatori con una lunga serie di ripetute e una partita 11 contro 11, in cui li ha lasciati liberi di esprimersi, per capire velocemente il tipo di gioco di ciascuno, le giocate che vengono loro naturali e i rispettivi punti critici. “Prima cominceremo a parlare la stessa lingua, prima arriveremo dove vogliamo arrivare”, ha sentenziato.

Sabato 13 è in programma la prima di quattro amichevoli: avversario sarà l’Accademia Marignanese, club romagnolo di Prima Categoria.

Altre notizie
di Icaro Sport
di Icaro Sport
FOTO