Indietro
domenica 5 febbraio 2023
menu
A Bonn

Prima vittoria in Coppa Campioni per San Marino: 4-0 con Ostrava

In foto: Quevedo (foto FIBS)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 8 giu 2022 15:54 ~ ultimo agg. 16:04
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

È ancora la pioggia la protagonista assoluta del secondo giorno di gare a Bonn. Il San Marino Baseball ne esce bagnato ma vincente, perché il suo match, giocato all’inizio della giornata, è stato interrotto per il diluvio ma omologato.

La gara con Ostrava è finita ufficialmente per 4-0. Peccato per il fuoricampo di Gabriel Lino a inizio ottavo che non è stato conteggiato (gara “chiusa” a fine settimo) ma resta un’ottima gara da parte di tutta la squadra. Vincente un super Carlos Quevedo, che nei suoi 6 inning è andato vicino alla perfezione con un solo passaggio in base concesso (Novotny colpito al 4°). Sono otto le valide totali dei Campioni d’Italia, con 2/3 con fuoricampo di Oscar Angulo e 2/3 con due punti battuti a casa da Jesus Ustariz.

LA CRONACA. Nei primi due inning i lanciatori hanno decisamente la meglio, con Leonora (singolo) a rappresentare l’unico arrivo in base del match. Poi l’attacco sammarinese sale di tono. Batista apre il terzo inning con un singolo, ruba la seconda, è in terza sulla rimbalzante di Epifano e va a segnare l’1-0 sulla volata di sacrificio di Leo Ferrini. Al 4° i Titani raddoppiano e lo fanno attraverso il giro di mazza di Oscar Angulo, che la manda fuori dal campo e scrive il 2-0. Il vantaggio, pur ridotto in termini generali, diventa enorme per il tipo di partita di Quevedo sul monte: no-hit, nessuna base ball e un solo arrivo in base concesso (Novotny colpito al 4°). Al 6° la squadra chiude i conti con un attacco di grande sostanza. Celli apre col singolo, Angulo lo segue con un’altra valida, la volata di Lino fa correre entrambi i corridori e il singolo di Ustariz li manda a punto: 4-0. Al 7° è la volta sul monte di Luca Di Raffaele, che subisce la valida di Malik ma chiude molto bene con due eliminazioni al piatto (Kubica e Grepl). Intanto la pioggia sale d’intensità. Inizia l’ottavo, con Lino a centrare un bel fuoricampo e con gli arbitri, poco dopo, a rimandare le squadre nei rispettivi dugout. Qualche minuto di attesa e poi la decisione definitiva: gara ufficialmente vinta da San Marino per 4-0 (omologazione al 7°).

OSTRAVA ARROWS-SAN MARINO BASEBALL 0-4 (7°)

SAN MARINO: Ferrini 3b/2b (0/3), Celli (Pieternella 0/1) ec (1/3), Angulo 2b/ss (2/3), Lino r (0/3), Ustariz 1b (2/3), Leonora es (1/3), Morresi dh (0/3), Batista ed/ec (1/3), Epifano (Pulzetti 3b 0/1) ss (1/2).

OSTRAVA: Novotny 2b (0/2), Kubica ss (0/3), Malik ed (1/3), Grepl 1b (0/3), Kozel 3b (0/2), Cerny ec (0/2), Gres es (0/2), Hurta dh (0/2), Kubovcik r (0/2).

SAN MARINO: 001 102 0 = 4 bv 8 e 0
OSTRAVA: 000 000 0 = 0 bv 1 e 1

LANCIATORI: Quevedo (W) rl 6, bvc 0, bb 0, so 6, pgl 0; Di Raffaele (r) rl 1, bvc 1, bb o, so 2, pgl 0; Vykoukal (L) rl 6, bvc 8, bb 0, so 1, pgl 4; Hikl (r) rl 1, bvc 0, bb 0, so 0, pgl 0.

NOTE: fuoricampo di Angulo (1p. al 4°); doppio di Malik.