Indietro
lunedì 6 febbraio 2023
menu
Un doppio decalogo

Le targhe etiche del Panathlon per le scuole e le palestre di Rimini

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 17 giu 2022 13:28 ~ ultimo agg. 15:34
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Con il gradimento ed il sostegno dell’Assessore allo Sport del Comune di Rimini, Moreno Maresi, e dei dirigenti scolastici, Emanuele Pirrottina e Annalisa Celli, il Club Panathlon Rimini ha avuto la possibilità di apporre le proprie “targhe etiche” che evidenziano la Carta dei Doveri del Genitore e la carta dei Diritti del Ragazzo nello Sport.

Un doppio decalogo fondamentale che sottolinea i più alti valori della pratica sportiva, in termini educativi, per tenere sempre presenti i principi che devono accompagnare e ispirare la pratica sportiva dei ragazzi, senza condizionamenti o pressioni da parte dei genitori, i quali riconoscono ai figli totale autonomia di scelta della disciplina preferita. Dal canto loro, praticando sport, tutti i ragazzi hanno il diritto a “essere trattati con dignità”, “divertirsi e giocare”, “essere allenati ed educati da persone competenti” senza dover necessariamente diventare un campione nello sport, ma diventarlo sicuramente nella vita.

A partire dal prossimo settembre, con l’apertura dell’anno scolastico il messaggio contenuto nelle targhe etiche Panathlon raggiungerà oltre 1.200 bambini delle scuole primarie riminesi presso:
– plesso “Madre Teresa di Calcutta” (IC Alighieri) in via Sforza a Rimini;
– plesso G. Rodari (Circolo didattico 6) – Via Quagliati 9 a Rimini la cui palestra è dotata anche di gradinate per il pubblico;
– plesso Villaggio 1° Maggio (Circolo didattico 6) – Via Bidente 5 a Rimini;
palestra Carim – Via Cuneo 11, impiegata dalla Scuola Primaria Montessori (IC Marvelli) e particolarmente frequentata da atleti di ogni età e genere componenti le tante società sportive che la popolano nell’intero arco della giornata.

La consegna è stata completata giovedì 16 giugno presso la Palestra CARIM da parte del Presidente di Panathlon Rimini, Gianluca Riguzzi, alla presenza di una delegazione della società Happy Basket, attivissima nella pallacanestro femminile fin dal 1991.

Daniele Bacchi
Resp. Comunicazione Panathlon Rimini