Indietro
sabato 4 febbraio 2023
menu
FSGC

Champions o Conference League, crocevia La Fiorita

In foto: ©FSGC/Pruccoli
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 15 giu 2022 17:38
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nel primo pomeriggio di oggi si sono tenuti a Nyon i sorteggi del Secondo Turno di Qualificazione di Champions League ed Europa Conference League. Potenziale destinazione de La Fiorita, quest’ultima, laddove i gialloblù non dovessero risultare vincenti nel minitorneo che settimana prossima coinvolgerà, a Reykjavik, i campioni nazionali di San Marino, Islanda, Andorra ed Estonia. Solo una potrà proseguire il percorso in Champions League, mentre le altre tre – che siano eliminate all’altezza delle semifinali o all’ultimo atto – ripartiranno dal Q2 di Conference League.

Di certo, per la squadra che Lasagni ha condotto al sesto scudetto della propria storia, c’è sinora la sfida di
martedì prossimo contro l’Inter d’Escaldes. Il confronto tra sammarinesi ed andorrani (21 giugno, ore 15:00) alzerà il sipario sul Turno Preliminare di Champions League 2022-23. La vincente della partita attenderà in finale chi avrà la meglio nel confronto tra Levadia Tallinn e Vikingur Reykjavik.

In caso di successo, La Fiorita approderebbe al Q1 di Champions League dove l’avversario risponderebbe al nome di Malmö – con gara di andata da disputarsi in Svezia. Se invece i campioni di San Marino dovessero uscire sconfitti dalla gara di martedì con l’Inter d’Escaldes, la Conference proporrà loro la vincente del doppio confronto tra i kosovari del Ballkani ed i lituani dello Žalgiris. Diverso il discorso in caso di eliminazione nella finale del Turno Preliminare: in tal caso, infatti, si profilerebbero 180 minuti con gli armeni del Pyunik o i rumeni del CFR Cluj. Insomma, un ventaglio di possibilità a cui è decisamente prematuro pensare ma che da oggi è noto.

Facendo un passo indietro, la UEFA ha diffuso nella serata di ieri il calendario ufficiale del Primo Turno di Qualificazione alla Conference League – nel quale sono inserite anche Tre Fiori e Tre Penne. Vista l’impossibilità di giocare contemporaneamente in casa, nonostante il sorteggio l’avesse previsto, a Nyon si è provveduto a rivedere il calendario. Sarà il Tre Penne a debuttare in casa, ospitando il Tuzla City il prossimo 7 luglio.

Contemporaneamente, il Tre Fiori del neoallenatore Andy Selva giocherà in Lussemburgo sul campo del Fola Esch. La settimana successiva, dunque il 14 luglio, le gare di ritorno.

In occasione del sorteggio odierno, anche Tre Penne e Tre Fiori hanno potuto dare un’occhiata all’eventuale avversaria che potrebbero incrociare all’altezza del Q2 di Conference League. Per il club di Città, un successo sui bosniaci del Tuzla City, aprirebbe ad un doppio impegno con gli olandesi dell’AZ Alkmaar – quinta forza dell’ultima Eredivisie. Se il Tre Fiori dovesse invece ripetere l’impresa di qualche anno fa, sinora senza precedenti, si troverebbe la vincente del confronto tra il Borac Banja Luka (BIH) ed il Kauno Žalgiris (LTU).

Gli orari di calcio d’inizio delle sfide afferenti ai primi due turni di qualificazione alle competizioni europee
per club saranno resi noti dalla UEFA nel primo pomeriggio di venerdì 17 giugno.

FSGC | Ufficio Stampa

Meteo Rimini
booked.net