Indietro
domenica 3 luglio 2022
menu
Calcio a 5 A2 Femminile

Secondo turno dei playoff, la Virtus si prepara al Pero

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 28 mag 2022 17:39
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La Virtus Romagna è pronta ad ospitare il Pero per il secondo turno dei playoff. Una sfida che va avanti da mesi, fra le due squadre che fino all’ultima giornata di stagione regolare si sono giocate il secondo posto. Una sfida che adesso è davanti ad un epilogo. Calcio d’inizio domani alle 16:00 al Minipalazzetto di Cesena.

Tre volte si sono affrontate in stagione sin qui le due formazioni: due volte in campionato e una volta in Coppa in occasione della semifinale. Tre sfide sempre estremamente combattute, tra due squadre che sanno giocare a futsal e che, grazie alla sfida a distanza portata avanti per tutti i mesi della stagione regolare, sono riuscite a stimolarsi a vicenda per raggiungere un livello superiore di gioco e mentale. Ma per questa quarta ed ultima sfida stagionale contro il Pero, le virtussine non potranno purtroppo contare sul proprio palazzetto di casa, nonostante questo sia un merito conquistatosi durante l’arco di tutta l’annata. Dovranno giocare la partita più importante della stagione a Cesena, a più di 30 chilometri di distanza dal Flaminio. Difatti, il Flaminio domani sarà indisponibile e non è stata possibile trovare una soluzione fra società coinvolte e amministrazione: un ulteriore episodio che, a bocce ferme, dovrà far riflettere particolarmente la città di Rimini e i suoi attori sul legame deficitario che la nostra città vive in materia di impiantistica sportiva.

Ma ora pensiamo al match di domani, che si preannuncia combattuto e spettacolare, entrando in clima partita con le parole di coach Alessandra Imbriani: “Quelle con il Pero sono sempre state partite belle, giocate ad altissimo livello. E anche domani, ne sono certa, sarà una sfida affascinante tra due ottime squadre che hanno fatto molto bene nel girone, dandosi battaglia per la conquista del secondo posto”.

Poi Imbriani aggiunge: “La nostra sfida a distanza a stimolato tutte le persone coinvolte, ci ha permesso di migliorare e di alzare ulteriormente il nostro livello. Domani sarà una partita che presenterà tante insidie, dovremo interpretarla al meglio limitando al minimo gli errori. Il Pero ha un ottimo possesso palla, sa giocare ad alto ritmo e può contare su individualità importanti”.

Infine, conclude: “Il nostro obiettivo è ora la finale playoff del 6 giugno. Le mie ragazze sono delle combattenti e faranno di tutto per raggiungere la finale. Sono tre anni che proviamo a raggiungere questo obiettivo ed è qualcosa che vogliamo tutte, le giocatrici, lo staff, la dirigenza. Vogliamo cederci tutte e tutti fino in fondo e ora abbiamo il dovere di provarci. L’ambiente è carico, c’è anche tanta tensione ma è giusto così: questo sono partite che si fanno sentire, diverse da tutte le altre”.

Michelangelo Bachetti
Addetto stampa Femminile Virtus Romagna