Indietro
sabato 25 giugno 2022
menu
Campionato Sammarinese

La Fiorita, Di Maio: "Domenica è venuto fuori il valore del gruppo"

In foto: Roberto Di Maio (credit FSGC)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 17 mag 2022 15:11 ~ ultimo agg. 15:13
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ancora 180 minuti prima della finale. L’accesso all’ultimo atto del campionato e all’Europa passa per il doppio confronto con il Pennarossa. Andata domani (mercoledì) sera a Montecchio, alle 20:45, e ritorno domenica alle 15:00.

I gialloblù si presentano alla sfida di domani con il morale rinsaldato dalla bella vittoria di domenica contro il Fiorentino (2-0) che ha segnato il riscatto dopo la sconfitta di misura dell’andata ed il passaggio del turno.

“L’immagine più bella di domenica è la fine della partita, l’abbraccio del gruppo – commenta il difensore Roberto Di Maio -. È stato proprio il gruppo a farci vincere. Il Fiorentino merita i complimenti, ha fatto la sua partita e ha usato le sue armi. È una squadra forte in contropiede e ha sfruttato le occasioni che ha avuto. All’andata sono stati fortunati, al ritorno hanno avuto la loro occasione ma l’hanno sbagliata. La Fiorita, nei 180 minuti, ha meritato il passaggio del turno. Domenica abbiamo dato prova di carattere, di essere un gruppo. Elementi che devono venire fuori in questo tipo di partite. Ormai siamo tutti talmente stanchi che arriverà in fondo chi cercherà di badare al sodo, rimanendo uniti”.

Di Maio ha segnato una delle due reti di domenica, quella che di fatto ha chiuso i giochi contro il Fiorentino.
“La voglio dedicare alla squadra – spiega – con l’augurio di arrivare in fondo al campionato perché ce lo siamo meritati per tutto quello che abbiamo fatto vedere in questa stagione”.

Per arrivare in fondo c’è ancora un ostacolo da superare, che risponde al nome di Pennarossa.
“Innanzitutto, è una squadra allenata da un tecnico molto bravo e preparato – dice Di Maio -. Le sue sono squadre sempre organizzate. Anche se, rispetto ad altre, può avere po’ meno qualità, è una formazione che sa far giocare meale l’avversario, sa mettesi bene in campo e all’occorrenza fare male. Sarà una partita ostica, ma non possiamo e non dobbiamo avere paura. La Fiorita, nelle due partite, deve far valere la sua supremazia. Io sono fiducioso, nei 180 minuti i valori vengono fuori, anche se giocare ogni tre giorni non è facile. Mi auguro che già da domani sera La Fiorita giochi come sa fare e faccia valere il divario tecnico che a mio avviso c’è, cercando di chiudere i giochi in anticipo. Sicuramente dovremo essere pazienti, perché tutto sommato abbiamo due risultati su tre, ma è giusto provarci”.

Ufficio stampa La Fiorita