Indietro
martedì 28 giugno 2022
menu
Basket C Silver

Dulca Santarcangelo K.O. con Novellara (85-89)

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
dom 15 mag 2022 14:44 ~ ultimo agg. 19:27
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

DULCA SANTARCANGELO-PALL. NOVELLARA 85-89 (22-21; 50-44; 73-63)

IL TABELLINO
Santarcangelo: Chiari 2, James 16, Mancini 2, Morandotti 4, Mulazzani 11, Buzzone 15, Ramilli 20, Nuvoli 2, Nervegna 10, Mazzotti 3, Bonfè, Mari. All. Bonfè.

Novellara: Ferrari T. 16, Franzoni 18, Folloni 24, Carpi 13, Ferrari N. 4, Folloni 13, Brevini 2, Ciavolella, Morini. All. Boni.

CRONACA E COMMMENTO
Finale amaro per i ragazzi di Coach Bernardi, che (ancora senza Gian Marco Piazza) dopo aver guidato il match per 30 minuti cedono il passo nell’ultimo periodo a una Novellara che durante il match non molla mai rimanendo sempre in partita.

In avvio i gialloblù partono bene con Daniel James e l’energia di Mancini schierato in quintetto, Novellara risponde con Folloni, Ramilli e Buzzone dalla panchina danno energia e chiudono gli Angels avanti il primo quarto 22-21.

Nel secondo periodo l’entrata di Nervegna porta punti e idee e assist per i canestri di Ramilli e Buzzone. I Dulca Angels provano a scappare, ma gli ospiti con Carpi e Doddi rimangono a contatto, 50-44 al 20′.

Al rientro dalla pausa gli Angels spingono forte, si segna tanto in attacco e si difende poco. I ragazzi di Coach Bernardi riescono però con i canestri di Ramilli e James a scappare, Novellara cerca di contenere con Franzoni e Ferrari, ma finisce sul -10 con il match che sembra avviato verso i gialloblù, 73-63.

Nell’ultimo quarto però si inceppa qualcosa negli equilibri degli Angels, in attacco si inizia a fermare la palla e in difesa si fa fatica a contenere i fratelli Ferrari, che prendono tanti rimbalzi in attacco, convertendo in punti molti secondi tiri.

Gli Angels dal +10, si trovano nei minuti finali sul -1, quando Doddi allo scadere dei 24″ segna una tripla incredibile, che nell’ultimo minuto scrive il decisivo +4 per gli ospiti.