Indietro
mercoledì 25 maggio 2022
menu
Calcio a 5 C1

Rimini.com incontra l'assessore Maresi: il 9 e il 23 aprile si gioca al Flaminio

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 1 apr 2022 17:47
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nello sport l’importanza del fattore casalingo è da sempre risaputa. E quando questo viene a mancare, costringendoti a cercare all’ultimo momento un campo “amico” che spesso si trova fuori provincia se non fuori regione, vuol dire che qualcosa non torna.

Il parquet del PalaFlaminio è da 35 anni il campo di casa del Calcio a 5 Rimini, una delle società di futsal più antiche e longeve del panorama nazionale. Una struttura storica per la città di Rimini che è a tutti gli effetti una casa per la società biancorossa, che ad ogni stagione sportiva tra concessioni ed autorizzazioni varie da rinnovare sostiene un notevole esborso. Un esborso che dovrebbe garantire, come è sempre stato negli anni, una tutela per la società che si impegna a livello economico e educativo. Ma quest’anno qualcosa si è rotto e, del resto, altre strutture omologate e all’altezza a Rimini non ci sono.

Fortunatamente, il destino che ormai sembrava segnato per i biancorossi, che prevedeva tutte e quattro le ultime partite in casa giocate in campi al limite dell’omologazione dalle dimensioni ridottissime, è stato scongiurato.

Nella giornata di giovedì l’assessore allo Sport del Comune di Rimini, Moreno Maresi, ha accolto una delegazione del Calcio a 5 Rimini.com per trovare insieme una soluzione. Il presidente Giorgio Mulazzani, il segretario Stefano Fallini e il Direttore tecnico Davide Germondari hanno così avuto modo di poter parlare di impiantistica sportiva e della questione del Flaminio.

E grazie all’Assessorato allo sport e alle società che avevano in programma nei prossimi sabati delle manifestazioni che vedevano protagonista il Flaminio, il Rimini.com potrà finalmente tornare a giocare in casa quanto meno nelle date del 9 e del 23 aprile. Due partite fondamentali nella corsa salvezza che i biancorossi stanno intraprendendo.

Michelangelo Bachetti
Addetto stampa Calcio a 5 Rimini.com