Indietro
domenica 29 maggio 2022
menu
FSGC

La FSGC aderisce a Coaches for Health e lancia l’attività di calcio camminato

In foto: (©FSGC)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 3 apr 2022 16:28
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

L’attività della Federcalcio di San Marino non si esaurisce all’organizzazione delle competizioni interne ed all’attività di campo, questa è cosa nota. Così come l’impegno, che da sempre contraddistingue la FSGC, nello sviluppare progetti destinati alla comunità sammarinese. In termini di responsabilità sociale, in particolare, la Federcalcio lancia oggi due importanti attività legate alla salute ed al benessere di cittadini sammarinesi e non, rivolgendosi alle categoria più giovani, ma anche ad una particolare categoria di persone – vale a dire coloro che soffrono di diabete.

In prima battuta, la FSGC aderisce con grande entusiasmo al progetto “Coaches for Health” lanciato dalla UEFA e che ha coinvolto tutti i Commissari Tecnici delle Nazionali del Vecchio Continente. Il focus è, come anticipato, sulle nuove generazioni e gli adolescenti – non necessariamente praticanti di calcio –, ponendo l’attenzione a quattro temi specifici:
 l’importanza di una sana alimentazione
 i benefici dell’attività fisica
 la salute e l’equilibrio mentale
 il pericolo legato all’abuso di sostanze

Il progetto di comunicazione che coinvolge tutte le Federcalcio d’Europa, culminerà giovedì 7 aprile in occasione della Giornata mondiale della salute. Da domani, ogni giorno il Commissario Tecnico di San Marino – Fabrizio Costantini – si rivolgerà ai più giovani tramite i mezzi di comunicazione che prediligono: i social network. Oggetto di questi brevi filmati saranno appunto le tematiche sopra citate. Non si tratta di mere ramanzine o accorate paternali, tutt’altro. Ragazzi e ragazze tra i 13 ed i 19 anni, gruppo di riferimento principale di questa iniziativa, non hanno certo bisogno di essere condotti per mano: piuttosto, messi al corrente di nozioni che troppo spesso sono ignorate per convenzioni sociali distorte. È ricca in tal senso la letteratura scientifica di riferimento, messa a disposizione dalla fondazione “Insieme Contro il Cancro”, che mette in luce fatti ed esempi per ogni tematica sviluppata.

L’altra iniziativa, stavolta abbracciata in tutto e per tutto dalla Federcalcio di San Marino, è rivolta alla categoria dei pazienti diabetici sammarinesi. Infatti, organizzazioni sportive sparse per l’Europa hanno rilevato come la pratica del calcio camminato, per uomini e donne over 50 affetti da diabete di tipo 2, generi benefici. Un’opportunità, insomma, per unire divertimento e socializzazione, all’attività fisica – determinante per vincere la sedentarietà e migliorare il proprio stato di forma e salute. Inoltre, le particolari modalità con cui si pratica questo sport, che prevede il divieto di correre, evitare contrasti e contatto fisico, così come alzare il pallone al di sopra dei fianchi, fa del calcio camminato un’attività con una casistica ridottissima di infortuni e che si può di fatto praticare a qualsiasi età. Il progetto è stato accolto con entusiasmo dal Centro Diabetologico dell’Ospedale di San Marino, che accompagnerà la FSGC nell’organizzazione delle attività associate alla proposta di allenamenti. Il monitoraggio dei valori glicemici e della pressione, prima e dopo allenamento, nonché dei parametri cardiometabolici all’inizio ed al termine del periodo integrale di attività di calcio camminato, determineranno l’efficacia di questo progetto di cui presto scopriremo nuovi dettagli.

FSGC | Ufficio Stampa

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
VIDEO
di Icaro Sport