Indietro
sabato 28 maggio 2022
menu
Campionato Sammarinese

Domagnano-Tre Penne 2-3

In foto: Foto ©FSGC
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 10 apr 2022 20:34
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

28a giornata di Campionato Sammarinese 2021/2022
Domagnano-Tre Penne 2-3

IL TABELLINO
Domagnano (5-4-1): Colonna; Nanni, Grieco, Faetanini (39’ st Averhoff), Mazzavillani, Parma (39’ st Semproli); Ricchi (20’ st Rossi), Gaiani, Bacchiocchi (1’ st Bara), Brighi; Angelini. A disposizione: Ermeti, Francioni. Allenatore: Massimo Mancini.

Tre Penne (4-4-2): Zambetti; Sartori (6’ st Battistini), Lombardi, Vandi, Cauterucci (21’ st Matteo Semprini); Cibelli (41’ st Zonzini), Righini, Gai, Ceccaroli (6’ st Pieri); Badalassi, Chiurato. A disposizione: Lanzoni, Zafferani, Pietro Semprini. Allenatore: Stefano Ceci.

Arbitro: Domenico De Girolamo.
Assistenti: Guidi e Giovanni De Girolamo.
4° Ufficiale: Delvecchio.

Ammoniti: Brighi (D), Angelini (D).

Marcatori: 6’ pt Angelini, 37’ pt Chiurato, 46’ pt Righini, 1’ st Bara, 49’ st Zonzini.

CRONACA E COMMENTO
Domagnano e Tre Penne si affrontano a Montecchio in una sfida scoppiettante. Passano 6’ e i ragazzi di mister Mancini vanno in vantaggio: Brighi e Righini si contrastano in mezzo al campo, l’azione prosegue con la palla in area e Angelini trova il gol con una conclusione a incrociare. Il Tre Penne sotto nel risultato prova a trovare il pari e ci riesce al 37’: corner di Righini per Chiurato, che stacca più in alto di tutti. Al 42’ episodio da moviola con un contatto in area tra Piero Cauterucci e Thomas Brighi, De Girolamo lascia proseguire tra le proteste dei giocatori del Domagnano. Ancora i biancoazzurri in avanti: Gai allarga sulla destra per Righini che mette in mezzo per Chiurato, colpo di testa e colpo di reni di Colonna che devia in calcio d’angolo. Altra azione dubbia allo scoccare del 45’: Parma mette in mezzo verso Gaiani, che si trova bloccato tra due giocatori del Tre Penne. L’arbitro non fischia. Negli ultimi secondi dell’unico minuto di recupero assegnato, Badalassi ottiene una punizione dal limite che viene trasformata da Righini con una traiettoria perfetta.

Nella ripresa bastano 9 secondi al Domagnano per trovare il pari con il neoentrato Bara: non si intendono Cauterucci e Zambetti, ne approfitta il 10 che segna. In una partita che fiocca di occasioni da gol, al 22’ Mazzavillani crea grossi pericoli al Tre Penne da calcio piazzato centrando in pieno la traversa. Vengono assegnati cinque minuti di recupero e al 49’ il Tre Penne la vince grazie a Kevin Zonzini che sbuca sul primo palo e di testa sorprende Colonna.

Ufficio stampa SP Tre Penne
Matteo Pascucci