Indietro
martedì 24 maggio 2022
menu
Calcio Eccellenza

Cotignola-Victor San Marino 3-2

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
dom 13 mar 2022 18:05
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Cotignola-Victor San Marino 3-2 (fine primo tempo: 2-0)

IL TABELLINO
Cotignola: Lofiego; Leonardi, Orlando, Gramigna, Magari; E. Mengozzi (49’ st Tamburini), Serra, Paganelli, Martino (38’ st Fiorillo); Malo, Ndiaye. Panchina: Quarneti, Zannoni, Donati, Fabini, Savelli, Fakhreddine, A. Mengozzi. All.: Folli.

Victor San Marino: Pazzini; Luvisi (25’ st Rosti), De Queiroz, Pedrazzini (1’ st Guglielmi), Greco (23’ st Michelucci); Barone; Santoni, Albonetti (36’ st Sapori), Pastorelli (6’ st Boccioletti); Ambrosini, Zabre. Panchina: Del Prete, Gaudenzi. All.: D’Amore.

Arbitro: Mantelli di Bologna.

Marcatori: 17’ pt Orlando, 22’ pt rig. Malo, 9’ st e 45’ st Ambrosini, 23’ Ndiaye.

Ammoniti: Malo, Serra, Gramigna, E. Mengozzi, Ndiaye, Martino, De Queiroz, Albonetti, Boccioletti.

Espulso: Zabre al 49’ st.

CRONACA E COMMENTO
Il Victor San Marino cade nel Campionato italiano di Eccellenza per la terza volta dopo sette partite consecutive senza sconfitte. Al “Dalmonte” di Cotignola vince infatti clamorosamente per 3-2 la formazione locale fanalino di coda del girone emiliano-romagnolo C.
Il primo squillo della partita lo effettua il Cotignola al 4’ del primo tempo: Malo prova a sorprendere dalla distanza Pazzini, ma quest’ultimo è attento e riesce a respingere in corner il tiro dell’avversario.
Quattro minuti dopo risponde il Victor San Marino con Zabre, il suo tiro da fuori area però non inquadra lo specchio della porta avversaria.
Al 12’ è ancora Malo a rendersi pericoloso nell’area di rigore del Victor San Marino, Pazzini respinge coi pugni il destro del giocatore del Cotignola sul primo palo.
Due minuti più tardi c’è un nuovo tentativo da parte del club sammarinese per sbloccare la gara, ma il destro di Albonetti dai 25 metri termina sul fondo.
Allo scoccare del 17’ il Cotignola passa in vantaggio: Orlando, ben pescato da Paganelli su calcio d’angolo, calcia di prima intenzione in porta e supera Pazzini. Il Victor San Marino si ritrova improvvisamente sotto di un gol.
Al 21’ la situazione peggiora per gli uomini di mister D’Amore perché l’arbitro Mantelli concede un calcio di rigore ai padroni di casa nonostante Pedrazzini non abbia assolutamente commesso fallo su Ndiaye nell’area biancazzurra. Dal dischetto Malo riesce a gonfiare la rete portando il Cotignola avanti di due reti a zero sul Victor San Marino.
Intorno al 24’ Orlando stende Zabre nella propria area sugli sviluppi di una punizione in favore dei biancazzurri, ma per il direttore di gara non ci sono gli estremi per assegnare un rigore al Victor San Marino sebbene capitan Barone e compagni abbiano protestato a lungo.
Il Victor San Marino tenta di reagire con Santoni e Ambrosini, ma il tiro a giro del centrocampista e la rovesciata dell’attaccante sfortunatamente non finiscono alle spalle di Lofiego.
Il primo tempo al “Dalmonte” di Cotignola, dopo due minuti di recupero, termina con i sammarinesi in svantaggio per due reti a zero contro la formazione locale.

Parte il secondo tempo e il Cotignola crea tre ghiotte occasioni da rete nel giro di pochissimi secondi, ma Malo, Serra e Leonardi non riescono a infilare Pazzini per fortuna del Victor San Marino.
Al 9’ la squadra biancazzurra, che gioca dal 1’ della ripresa con Guglielmi in difesa al posto dell’acciaccato Pedrazzini, riesce a riaprire la gara con Ambrosini, il quale trafigge Lofiego al secondo tentativo nella stessa azione offensiva partita dai piedi di Zabre sulla destra. Cotignola-Victor San Marino 2-1 e più di mezz’ora di gioco a disposizione degli uomini di mister D’Amore per ottenere almeno un punto in trasferta.
Successivamente, nel momento migliore del Victor San Marino, inaspettatamente Ndiaye trova la via del gol al 23’ approfittando un errore difensivo degli avversari e superando Pazzini con gran sorpresa di tutti, inclusi i tifosi della squadra di casa. Cotignola-Victor San Marino 3-1, per capitan Barone e compagni diventa più complicato riuscire a non uscire sconfitti dal “Dalmonte” quando mancano poco più di 20 minuti alla fine del match.
I sammarinesi, nei minuti successivi della partita, provano più e più volte a scardinare la difesa avversaria, ma ogni loro azione offensiva si traduce con un nulla di fatto, eccetto al 45’: traversone di Zabre dalla destra e tiro potente di Ambrosini che termina alle spalle di Lofiego. Cotignola-Victor San Marino 3-2, la squadra biancazzurra è di nuovo in partita grazie alla doppietta di Ambrosini e può sfruttare i 5 minuti di recupero per poter strappare in extremis un pareggio.
Capitan Barone e compagni, dunque, tentano ora il forcing finale per conquistare un punto sul campo del Cotignola, ma tutto viene vanificato dall’espulsione di Zabre per aver commesso un bruttissimo tackle ai danni di E. Mengozzi a un minuto dal termine della partita. Il Victor San Marino dovrà fare a meno del proprio attaccante per la partita casalinga contro la Fya Riccione capolista del girone C dell’Eccellenza Emilia Romagna.
Al 5° e ultimo minuto di recupero, arriva il triplice fischio del direttore di gara. Il Victor San Marino perde 3-2 fuori casa contro il Cotignola al 21° turno del Campionato italiano di Eccellenza.

Andrea Lattanzi
Addetto stampa Victor San Marino

Altre notizie
di Icaro Sport
VIDEO
di Icaro Sport
di Icaro Sport