Indietro
domenica 29 maggio 2022
menu
Basket Serie B

Alla scoperta dei New Flying Balls Ozzano, avversari sabato sera di RBR

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 3 mar 2022 13:14 ~ ultimo agg. 14:04
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Insolito anticipo al sabato sera per i biancorossi di Coach Mattia Ferrari, che dopo la super vittoria contro la capolista Roseto tornano di scena per la settima giornata del girone di ritorno presso il Pala Arti Grafiche e Reggiani contro i padroni di casa New Flying Balls Ozzano, formazione attualmente in ottava posizione con 24 punti (record: 12-9). Palla a due in programma sabato 5 marzo alle ore 20.30. All’andata RivieraBanca Basket Rimini strappò il referto rosa al PalaFlaminio per 76-62.

Gli emiliani sono una squadra molto ostica da affrontare tra le mura amiche dove finora hanno raccolto solo due sconfitte, di cui una in campo neutro (Cervia) contro la Real Sebastiani Rieti. Al Pala Arti Grafiche e Reggiani la formazione allenata da Coach Giuliano Loperfido viaggia a ben 81.6 punti segnati e 42.6 rimbalzi catturati di media a partita, cifre veramente importanti per una formazione che, oltretutto, occupa l’ultimo slot disponibile per accedere ai playoff ed intende in tutti i modi confermarlo.

Dando un’occhiata al roster, Rimini ritrova una squadra simile a quella affrontata all’andata, ma con qualche piccola differenza dettata dal mercato e dagli infortuni. La cabina di regia è saldamente affidata al playmaker classe 1988 Simone Bonfiglio, sin qui ottimo realizzatore per Ozzano con 11.4 punti e 3.7 assist di media a partita, mentre dalla panchina esce bene il pari ruolo classe 2000 Marco Barattini che viene impiegato per quasi 20′ dove produce 7.5 punti di media.

Il reparto esterni presenta un giocatore ai box nella partita d’andata per infortunio, ma che sarà presente sabato sera, come la guardia classe 1994 Simone Lasagni, già ai playoff della serie B con le maglie di Cecina e San Miniato: tiratore molto pericoloso, viaggia a 9.1 punti di media col 36% da tre punti. Insieme a lui un prospetto giovane molto interessante, vale a dire la guardia/ala classe 2001 Alessandro Ceparano, prolifico per 11.1 punti a partita cui aggiunge anche 5.2 rimbalzi di media, ed il pari ruolo classe 1996 Matteo Folli, giocatore molto importante nelle rotazioni di Coach Loperfido cui garantisce centimetri e fisicità.

Tanta qualità sotto canestro per Ozzano che schiera l’ala classe 1991 Gioacchino Chiappelli, giocatore molto navigato nella categoria, all’andata miglior marcatore dei suoi con 18 punti, che arpiona 8 rimbalzi di media a partita, ed il centro ucraino classe 1994 Dimitri Klyuchnyk, miglior marcatore degli emiliani con 15.2 punti a partita cui aggiunge 6.6 rimbalzi.

A questi bisogna aggiungere l’acquisto, o meglio il ritorno, a stagione in corso dai Raggisolaris Faenza dell’ala classe 1990 Marco Morara (già in maglia Ozzano nel biennio 2018-2020) che probabilmente, però, non sarà della partita a causa di un infortunio, ed il pari ruolo classe 1992 Riccardo Iattoni, assente all’andata per infortunio: anch’egli ex Ozzano (2018-2019) nonché Faenza (2019-2020), in entrambi i casi avversario di Rimini, contribuisce alla causa emiliana con 6.4 punti di media e 4.9 rimbalzi.

Ufficio Stampa RivieraBanca Basket Rimini