Indietro
martedì 24 maggio 2022
menu
Calcio a 5 A2 Femminile

Al Flaminio arriva il Cagliari: la Virtus si prepara ad una sfida insidiosa

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 11 feb 2022 19:24
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Seconda giornata di ritorno di Serie A2, al Flaminio la Virtus Romagna aspetta l’arrivo delle sarde del Cus Cagliari per affrontarle in una partita che si prospetta insidiosa e particolarmente tosta. Calcio d’inizio domani (sabato) alle ore 20.

Le giocatrici di Imbriani vogliono tornare alla vittoria sul proprio parquet di casa, cosa che manca ben tre partite interne. Una striscia negativa casalinghe le romagnole non avevano mai conosciuto in tre stagioni di Serie A2, che certifica ulteriormente le difficoltà che in questi mesi stanno affrontando, difficoltà che però vengono fronteggiate sempre con il massimo impegno e la giusta coesione da parte del gruppo virtussino.

La positività dell’atteggiamento della sua squadra e dell’ambiente, difatti, è stato più volte sottolineato dalla stessa coach Imbriani nelle dichiarazioni delle ultime settimane e ora la Virtus, dopo aver conquistato il passaggio di turno in Coppa la scorsa settimana, è pronta anche a tornare alla vittoria in campionato. «Siamo in un buon momento dal punto di vista morale, – ha commentato l’allenatrice biancorossa – stiamo affrontando con ottimo piglio gli ostacoli dovuti alle tante assenze».

Poi ha aggiunto: «Il passaggio del turno in Coppa aiuta il nostro morale a restare alto. Al Flaminio ultimamente non abbiamo ottenuto i risultati che avremmo voluto: dobbiamo tornare a vincere, perché è necessario costruire tra le proprie mura il fortino che ci accompagnerà in questa seconda parte di stagione».

L’avversario di giornata non è certo di quelli semplici da affrontare. Il Cagliari anche all’andata, nel 2-1 che aveva visto trionfare le romagnole, ha dato dimostrazione di essere squadra ostica, che può puntare su individualità di buon livello e su di una fase difensiva ottimamente organizzata. «L’andata fu una partita piena di difficoltà. Il Cagliari può contare su una grande gestione della fase difensiva: sono aggressive sul portatore di palla e nella loro metà campo sono molto compatte, puntando poi sulle ripartenze».

Infine, Imbriani conclude: «Hanno delle giocatrici molto pericolose e noi dobbiamo essere brave a trovare i pertugi giusti per creare occasioni da gol. La nostra sarà una partita in cui dovremo essere attente alle loro transizioni veloci e pazienti nella gestione del pallone».

Michelangelo Bachetti
Addetto stampa Femminile Virtus Romagna