Indietro
martedì 18 gennaio 2022
menu
CONS

Sportinsieme Awards incorona Berti, Perilli e Amine atleti dell'anno

In foto: Premio San Marino Sport Award
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 4 dic 2021 15:09 ~ ultimo agg. 15:38
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

A Sportinsieme Awards le emozioni triplicano. Per la prima volta da quando è stato istituito, il premio Atleta dell’Anno non va ad uno, bensì a tre atleti. E gli atleti in questione non potevano che essere loro, Alessandra Perilli, Gian Marco Berti e Myles Nazem Amine Mularoni, i primi tre medagliati olimpici della storia di San Marino.

L’incoronazione è avvenuta venerdì sera, al culmine della serata Sportinsieme Awards, organizzata dal Comitato Olimpico Nazionale Sammarinese e andata in scena al Teatro Concordia di Borgo Maggiore, alla presenza di Sua Eccellenza Giacomo Simoncini.

In apertura della manifestazione, condotta dal giornalista Palmiro Faetanini, il presidente del CONS Gian Primo Giardi ha tracciato un bilancio del ciclo olimpico giunto al termine, con le sue difficoltà ma anche le tante sfide vinte. Il Segretario di Stato Teodoro Lonfernini ha sottolineato l’importanza di credere e investire nello sport.

Alle medaglie di Tokyo è stato dedicato ampio spazio all’interno di un talk show, moderato dal responsabile della comunicazione del CONS Massimo Boccucci, che ha visto i preziosi contributi di due testimonial d’eccezione: il telecronista olimpico di Sport Franco Bragagna e il direttore di Tuttosport Xavier Jacobelli, quest’ultimo collegato a distanza a causa di un problema dell’ultima ora che gli ha impedito di essere a San Marino.

Prima di essere premiati Atleti dell’Anno, a Berti, Amine Mularoni e Perilli era stata assegnata la Fiamma d’Oro, l’emblema con cui il CONS riconosce titoli di straordinaria benemerenza dimostrata in favore dello sport sammarinese. A Luca Di Mari, tecnico del tiro a volo, è stato consegnato invece il Collare Olimpico del Cons, onorificenza viene consegnata a personalità non sammarinesi che hanno contribuito alla crescita e al successo del movimento sportivo sammarinese. Lo stesso riconoscimento sarà attribuito a Sergey Beloglazov, tecnico della lotta, quando farà ritorno a San Marino.

Numerosi i premi assegnati nel corso della serata, a cominciare dalle medaglie al merito sportivo. L’argento è andato al navigatore di rally Mirco Gabrielli, l’oro ad altri due tesserati della FAMS, Roberto Selva e Lorenzo Ercolani. Oro anche per il dirigente del San Marino Baseball Club Stefano Macina e per il tecnico cronometrista Luigi Zavoli.

Riconoscimenti sono stati assegnati a chi, nel corso del 2021, si è distino a livello italiano ed internazionale: le ‘giovani promesse’ Noemi Viserbi (Karate), Alessandra Gasparelli (atletica leggera), Matilde Terenzi (roller sports), Chiara Beccari (calcio), Alessandro Ercolani (baseball) e la squadra Under 21 della Juvenes composta da Federico Giardi, Mattias Mongiusti e Andrea Morri (tennistavolo).

Premiati anche i risultati conseguiti dal San Marino Baseball Club (baseball), Luca Bernardi (motociclismo), Jasmine Verbena e Jasmine Zonzini (nuoto sincronizzato), bocciofila Libertas, Ruggero Marchetti (sport speciali), Marino Bartolini (tiro con l’arco) e Bruno Zattini (pesca sportiva).

Nel corso della serata è stata svelata in anteprima l’applicazione, realizzata in collaborazione con MrApps, che servirà a catalogare i risultati ottenuti nelle varie competizioni. Una sorta di archivio digitale che traccerà le carriere di atleti e tecnici.

Presentata anche l’annuale rivista del CONS Panorama Sport, sul palco insieme alle pubblicazioni “Gli atleti che fecero l’impresa”, di Massimo Boccucci e Lorenzo Giardi, e “Manuel Poggiali storia di un campione” di Massimo Rastelli.

Prima ‘uscita pubblica’ anche per le monete, emesse proprio ieri dall’Ufficio Filatelico e Numismatico della Repubblica di San Marino, dedicata alle medaglie olimpiche.

Una serata ricca di emozioni, a cui si sono aggiunte quelle regalate dalla splendida voce di Monica Hill, accompagnata dalla chitarra di Giorgio Secco.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
Meteo Rimini
booked.net