Indietro
lunedì 23 maggio 2022
menu
Campionato Sammarinese

Pokerissimo Tre Penne, mentre il Cailungo rimonta il Cosmos

In foto: ©FSGC
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
dom 12 dic 2021 22:15 ~ ultimo agg. 22:17
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Prezioso successo per il Cailungo che nel pomeriggio ha affrontato il Cosmos di Gori – sedutosi recentemente sulla panchina gialloverde al posto di Alessandro Fabbri. Dopo il pareggio al debutto con il Domagnano, l’ex tecnico del Murata non è riuscito a dare continuità con un successo nell’incontro che metteva a confronto i fanalini di coda della classifica di campionato. Eppure, è stato proprio il Cosmos a sbloccare l’incontro con Roberto Neri – a segno al 20’ dal dischetto. Vantaggio condotto fino all’intervallo e svanito in un nonnulla nella ripresa: Andrea Muccioli riacciuffa gli avversari al 49’, dando il la ad un incontro incandescente. Il pareggio comprometterebbe probabilmente i piani di entrambe, che prima di questo turno pagavano un ritardo di dieci punti dal Faetano (dodicesimo in classifica). C’è lavoro anche per Ceccarelli, che distribuisce ben sette cartellini: due di questi sono di colore rosso e costano la presenza in campo a Solazzo prima (53’) e Ricci poi (72’). Nel finale è premiata l’intraprendenza del Cailungo, che trova in Andrea Muccioli l’uomo di giornata: doppietta in dirittura d’arrivo e tre punti che condannano il Cosmos all’ultimo posto in solitaria, garantendo invece al Cailungo il primo successo – atteso dodici giornate.

A Montecchio si sfidavano Fiorentino e Tre Penne, con Ben Kacem e Badalassi in campo dall’inizio. Sono i due migliori bomber, in termini di media gol/minuti in campo, ed entrambi si sono confermati a tabellino anche oggi. Il marocchino in forza alla squadra di Malandri apre le marcature dal dischetto al 20’, ma nello spazio di otto minuti cambia il mondo. Il Tre Penne pareggia con Badalassi e sorpassa dagli undici metri con Righini, prima che nuovamente Badalassi ad un passo dalla mezz’ora rilanci sul 3-1. Contestato nel recupero del primo tempo dal Fiorentino, che si rifà sotto nel punteggio provocando l’autorete di Enrico Casadei con cui si va all’intervallo. Dagli spogliatoi esce meglio la squadra di Ceci – sostituito in panchina da Protti – che chiude i conti già al 47’ con la tripletta del solito Badalassi. Non ancora sazio, il capocannoniere dello scorso torneo (titolo che ha vinto con la maglia della Folgore, dopo quello incassato ai tempi del Tre Fiori) sale a quota 17 gol in 12 partite di campionato, depositando in rete anche quello del definitivo 5-2. L’attaccante 26enne prenota così un altro pallone, dopo quello donatogli dal proprio club appena cinque giorni fa per la tripletta siglata al Pennarossa. Settimana incredibile per il bomber biancoazzurro che, compreso il turno di Coppa Titano nel quale la formazione di Città è andata incontro all’eliminazione per mano del Domagnano, ha segnato più reti di quanti non siano stati i giorni a disposizione. Otto centri in settimana, 19 in stagione. Numeri clamorosi, considerando che non siamo nemmeno al giro di boa del torneo. E il Tre Penne gongola, rispondendo sul campo al successo delle inseguitrici con una prova di forza.

JUVENES-DOGANA
Guidi, Baldazzi (dal 79’ Muccioli), Cevoli, Mezzadri, Raschi (dal 64’ Rossi), Muccini, Boldrini, Michelotti (dal 46’ Tedesco), Giangrandi (dall’85’ Tumidei), Baldini, Pasquinelli (dal 64’ Camillini)
A disposizione: Gobbi, Ancora
Allenatore: Manuel Amati
LIBERTAS
Gentilini, Moretti, Fraternali, Barretta, Pesaresi, A. Gasperoni (dal 64’ Giovagnoli), L. Gasperoni (dal 79’
Alvarez), Morelli (dal 72’ Galesi), Olcese (dal 79’ Kuqi) Aruci, Ndao (dal 64’ Cuomo)
A disposizione: Zavoli, Basile
Allenatore: Gabriele Cardini
Arbitro: Alessandro Vandi
Assistenti: Andrea Guidi ed Alfonso Giannotti
Quarto ufficiale: Luca Tura
Marcatori: 5’ Fraternali, 15’ aut. Michelotti, 26’ Aruci, 28’ Baldini, 29’, 77’ Olcese, 54’ Pesaresi, 68’
Giovagnoli
Ammoniti: Ndao

CAILUNGO
Gallinetta (dal 57’ La Monaca), Ricci, Iuzzolino, Lusini, Quaranta (dal 57’ Benedetti), Santucci (dal 90’ Marinaro), A. Muccioli, Diallo, Grieco, Urbinati, Morri (dal 76’ Vagnini)
A disposizione: Ferrari
Allenatore: Cristian Protti
COSMOS
Gregori, Pari (dal 90’ Della Valle), Zaghini, Sartini, Solazzo, Neri (dal 57’ Zafferani), Valentini, Braghiroli, Di
Addario, Stella, Ura
A disposizione: Batori, Celli, Fortunato, Donati, Cervellini
Allenatore: Massimo Gori
Arbitro: Gianluca Ceccarelli
Assistenti: Alessandro Salvatori e Carmine Nuzzo
Quarto ufficiale: Davide Borriello
Marcatori: 20’ rig. Neri, 49’, 87’ A. Muccioli
Ammoniti: Gallinetta, Quaranta, Pari, Stella, Lusini
Espulsi: Solazzo, Ricci

FIORENTINO
Bianchi, Paglialonga, Baizan (dall’82’ Terenzi), Calzolari, Filippi, Molinari (dal 73’ Michelotti), Mastrota, Colagiovanni, Perlaza, Abouzziane (dal 73’ Borgagni), Ben Kacem (dal 73’ Becchimanzi)
A disposizione: Berardi, Muccioli, Ghamdaoui
Allenatore: Enrico Malandri
TRE PENNE
Migani, Cesarini (dal 62’ Sartori), Vandi (dall’86’ Cauterucci), Battistini (dal 62’ Semprini), Lombardi, Casadei, Cibelli (dal 76’ Chiurato), Righini (dall’86’ Zonzini), Badalassi, Gai, Ceccaroli
A disposizione: Lanzoni, Genestreti
Allenatore: Marco Protti (Ceci squalificato)
Arbitro: Marcantonio Romanazzi
Assistenti: Andrea Depaoli e Mattia Sapigni
Quarto ufficiale: Giacomo Cenci
Marcatori: 20’ rig. Ben Kacem, 24’, 28’, 47’, 83’ Badalassi, 25’ rig. Righini, 45’+1’ aut. Casadei
Ammoniti: Cesarini, Battistini, Colagiovanni, Mastrota
Espulsi: Colagiovanni (doppia ammonizioni)

FSGC | Ufficio Stampa