Indietro
martedì 9 agosto 2022
menu
Calcio Serie D

Rimini-Aglianese 5-1: cronaca, tabellino, video e gallery

In foto: Mencagli festeggia il pareggio sotto la Curva Est
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
dom 14 nov 2021 11:12 ~ ultimo agg. 15 nov 18:03
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

RIMINI-AGLIANESE 5-1

Il Rimini era chiamato a rialzare la testa dopo la battuta d’arresto di Budrio, la prima in campionato. Pronti, via e si ritrova sotto (al 3′) contro una squadra giovane ma ambiziosa come l’Aglianese: il gol (di Del Dotto) ancora sugli sviluppi di un calcio piazzato, come con il Mezzolara. Reagisce, schiacciando i toscani nella loro metà campo, ma non trova nei primi 45 minuti (complice anche la giornata no di Gabbianelli) l’acuto per rimettere in equilibrio la contesa. Ma anziché farsi prendere dalla frenesia continua a tessere la sua trama e nella ripresa non solo la ribalta, ma rifila ben cinque scoppole ai neroverdi. Una vera e propria prova di forza quella offerta dai ragazzi di Gaburro nei secondi 45 minuti, anche se va detto che il punteggio penalizza a dismisura la truppa di Venturi, che (almeno per il primo tempo giocato) non avrebbe meritato di uscire dal campo con un passivo così pesante. Eroe di giornata Mancagli, autore di una tripletta. Di Tomassini, che proprio di Mencagli aveva preso il posto, e Piscitella le altre due reti che permettono di completare la “manita”. Il resto lo fanno i risultati provenienti dagli altri campi: perde il Lentigione (0-1 casalingo con il Real Forte Querceta), perde il Ravenna (1-2 sul campo dell’Alcione Milano), Seravezza e Mezzolara si dividono la posta (1-1). Il Rimini è di nuovo in testa da solo con l’obiettivo, anche se manca ancora una vita alla fine del campionato, di restarci.

IL TABELLINO
RIMINI: 1 Marietta, 3 Haveri, 4 Tanasa, 6 Panelli, 7 Tonelli (35′ st 26 Greselin), 9 Mencagli (32′ st 21 Tomassini), 10 Gabbianelli, 11 Piscitella, 18 Lo Duca (47′ st 29 Berghi), 28 Cuccato, 30 Andreis (43′ st 16 Isaia). A disp.: 22 Piretro, 8 Pari, 17 Ferrara, 31 Pietrangeli, 32 Germinale. All. Gaburro.

AGLIANESE: 1 Gagliardi, 2 Cesaretti (10′ st 13 Shehu), 3 Zanon, 4 Gemmi (44′ st 16 Bianchi), 5 Colombini, 6 Del Dotto, 7 Kouko, 8 Romeo (42′ st 17 Petrucci), 9 Brega (32′ st 20 Nieri), 10 Kouassi (21′ st 19 Giordani), 11 Artioli. A disp.: 12 Nincheri, 14 Ponzio, 15 Sgherri, 18 Bertini. All. Venturi.

ARBITRO: Fabrizio Arcidiacono di Acireale.
ASSISTENTI: Lorenzo D’Alessandris e Marco Giudice, entrambi di Frosinone.

RETI: 3′ pt Del Dotto, 6′ st, 18′ st e 27′ st Mencagli, 40′ st Tomassini, 49′ st Piscitella.

AMMONITI: Kouko, Gemmi, Artioli, Greselin.

NOTE. Corner: 4-3.

I RISULTATI DELL’11a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE D GIRONE D IN TEMPO REALE E LA NUOVA CLASSIFICA

CRONACA E COMMENTO
Al “Romeo Neri” si gioca il big match dell’11° turno del girone D di Serie D: di fronte il Rimini, capolista insieme al Lentigione a quota 25, contro l’Aglianese, quinta in classifica a quota 18 (stessi punti del Seravezza). I biancorossi vogliono riprendere subito la loro marcia vincente, interrotta dalla sconfitta di domenica scorsa in casa del Mezzolara.

Ancora assente, in casa Rimini, Carboni. Tre volti nuovi rispetto all’undici di domenica scorsa, uno per reparto: giocano Haveri, Tonelli e Mencagli.

Rimini in maglia a scacchi biancorossi, in tenuta neroverde l’Aglianese. Presente allo stadio anche un gruppo di tifosi inglesi, venuti in Romagna per la partita della loro Nazionale contro San Marino (si giocherà lunedì sera).

La partita. Si gioca. Al 2′ il destro di Brega sibila a lato di un niente. C’è una deviazione: il primo angolo della partita è per gli ospiti.
Dalla bandierina Artioli per l’incornata vincente di Del Dotto. Aglianese in vantaggio al 3′.
La reazione dei biancorossi non si fa attendere: al 5′ Mencagli lavora bene palla al limite dell’area, il suo tiro sotto l’incrocio trova la risposta di Gagliardi, che si salva in angolo.
Schema sul conseguente corner: Gabbianelli per Andreis, la cui battuta da fuori area è bloccata a terra dall’estremo neroverde.
Al quarto d’ora secondo corner per i biancorossi: battuta corta di Gabbianelli, la retroguardia toscana rinvia senza affanni.
Al 31′ finiscono a terra in area prima Tonelli, poi Andreis. Per il signor Fabrizio Arcidiacono di Acireale si può proseguire. Rimessa da fondo campo per l’Aglianese.
Al 34′ Kouassi si muove in maniera pericolosa nell’area romagnola, il suo traversone basso non trova però compagni pronti a capitalizzare l’opportunità.
Al 38′ Tanasa può andare alla battuta da posizione centrale, l’Aglianese si rifugia in angolo.
Al 45′ Kouassi tenta il diagonale, pallone che attraversa pericolosamente tutta l’area biancorossa prima di finire a fondo campo. Per il direttore di gara può bastare così. Si va all’intervallo con gli ospiti avanti 1-0.

Si gioca il secondo tempo. Al 4′ Kouko salta Haveri e va al tiro, pallone che finisce a lato.
Al 6′ il Rimini pareggia: cross di Tonelli e colpo di testa vincente da due passi di Mencagli. 1-1 e corsa sotto la Curva Est.
All’11’ bella azione del Rimini: Piscitella va alla battuta, Gagliardi respinge corto, Andreis riprende, ma non riesce ad andare al tiro.
Al 18′ il Rimini completa il ribaltone: azione sull’asse Piscitella-Gabbianelli, cross di Tonelli e incornata vincente ancora di Mencagli, che completa la doppietta personale. Rimini 2-Aglianese 1.
Al 27′ Mencagli cala il tris, sfruttando un tiro di Tonelli intercettato dalla difesa ospite per scaraventare il pallone, questa volta di piede, in fondo al sacco. 3-1.
Al 32′ esce, tra gli applausi del “Romeo Neri”, l’eroe di giornata, Federico Mencagli. Al suo posto entra Tomassini.
Al 38′ Gemmi si sistema il pallone e calcia dal limite dell’area, Marietta blocca.
Al 40′ i biancorossi calano il poker: Andreis scappa via sulla linea di fondo a destra e mette al centro un pallone che Tomassini deve solo sospingere in rete di testa. 4-1.
Quattro i minuti di recupero.
Al 49′ arriva anche il quinto gol del Rimini: il tiro a giro di Piscitella, deviato da un giocatore avversario, si infila in rete.
Finisce 5-1. Il Rimini riprende la sua marcia vincente e sale a quota 28 in classifica.

IL DOPOGARA

LE PAGELLE DI NICOLA STRAZZACAPA

VOTA IL MIGLIOR BIANCOROSSO IN CAMPO

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
di Roberto Bonfantini