Indietro
venerdì 15 ottobre 2021
menu
Calcio a 5 A2 Femminile

Virtus Romagna, il calcio d’inizio alla stagione si avvicina. Parola allo staff

In foto: Lo staff tecnico della Virtus Romagna
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
sab 2 ott 2021 18:05
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Manca sempre meno al debutto stagionale della Virtus Romagna, che scenderà in campo il 10 ottobre per la prima giornata del campionato di Serie A2 affrontando in trasferta il Bagnolo a Reggio Emilia.

Le giocatrici di Alessandra Imbriani continuano ad allenarsi intensamente, puntando ad iniziare nel miglior modo possibile il campionato ormai alle porte. Il lavoro della squadra romagnola, però, non è ovviamente gestito unicamente dalla coach, che è accompagnata e affiancata da uno staff di primissimo livello. Un team affiatato che svolge un ruolo cruciale nel fornire alle giocatrici tutti gli strumenti necessari a disputare un’annata al top della forma: mentale, fisica, tecnica e tattica.

E quando si parla di preseason, una delle primissime figure che viene in mente è quella del preparatore atletico. La Virtus ha l’opportunità di poter contare sullo straordinario lavoro di Andrea Naccari, il membro dello staff che da più anni conosce da dentro il mondo virtussino. Andrea è molto fiducioso del lavoro che le giocatrici stanno facendo e commenta: «Ormai siamo in dirittura di arrivo e ci stiamo concentrando sulla brillantezza. Abbiamo svolto un lavoro importante, cercando di curare al meglio tutti gli aspetti: forza, capacità aerobica, prevenzione, rapidità e velocità. Mi trovo molto bene come sempre, con la società ho un ottimo rapporto e lavoriamo in sinergia. E anche con la coach c’è grande dialogo e collaborazione. Le ragazze hanno lavorato bene, ogni giorno che passa stanno meglio e stanno pian piano smaltendo i carichi di lavoro. Contiamo di arrivare pronti alla prima di campionato».

Molto contenta del lavoro che sta svolgendo con la squadra è anche la nuova responsabile dell’area riabilitativa, Erika Magrini, che da sempre tifa Virtus e che ora ha l’opportunità di partecipare attivamente alla stagione sportiva “sul campo”. «Il lavoro procede bene – ha dichiarato –, le ragazze stanno lavorano sodo e lo staff è super. Ho scelto di iniziare quest’avventura perché sono sin dall’inizio una grande tifosa della Virtus e quando mi è stata data la possibilità di contribuire attivamente con le ragazze, ho accettato volentieri. Sia con lo staff che con le ragazze mi sto trovando davvero bene, sono tutti molto disponibili e collaborativi. C’è tanta attenzione al gruppo e una gran voglia di far bene».

Altra new entry nello staff di Imbriani è la collaboratrice tecnico-tattica Francesca Calzolari, ex giocatrice proprio di Imbriani a Fano per la quale ha giocato diversi campionati importati oltre ad aver conquistato prestigiose promozioni, fino ad arrivare in Serie A1. Per Francesca è un’esperienza nuova ed è molto entusiasta di averla intrapresa: «Dopo una piccola esperienza come allenatrice in campionati minori nella quale mi sono divertita molto raggiungendo belle soddisfazioni ma anche qualche delusione, ho deciso di provare questa nuova avventura».

Francesca poi prosegue: «Da giocatrice di calcio a 11 e futsal per oltre 25 anni sono stata guidata per la maggior parte del tempo da Alessandra, con la quale ho instaurato un bellissimo rapporto di stima e di amicizia. Proprio dietro sua richiesta ho deciso di accettare la proposta di una collaborazione con lei, facendole da secondo in un campionato di alta categoria. Mi sto trovando molto bene con il resto dello staff, alcuni già li conoscevo, ed anche con le ragazze che sono piene di entusiasmo, voglia di confrontarsi e di imparare».

A chiudere la presentazione dello staff c’è Susi Faccani, che siamo abituati a riconoscere principalmente nelle vesti di super portiere a difesa dei pali virtussini. Dall’anno scorso, però, Susi è anche preparatrice dei portieri. Un duplice ruolo il suo, che porta avanti con preparazione e passione: da una parte numero 1 della Virtus, dall’altra allenatrice delle sue compagne di reparto Sara Sabetti e Priscilla Monaco. «Quest’anno abbiamo iniziato presto per prenderci tutto il tempo per lavorare bene. Al momento siamo solo io e Sara, perché Priscilla sta recuperando da un infortunio alla mano e sta lavorando a parte. Ma l’aspettiamo presto di nuovo con noi!».

Poi Susi prosegue, analizzando anche il rapporto speciale che lo lega a Sara. «Io e Sara abbiamo una complicità che ci fa stare molto bene insieme. Lei ha fiducia in me e io in lei, e questo ci permette di allenarci al meglio. Ci stiamo dando dentro da più di un mese e i risultati iniziano a vedersi e a sentirsi. Questa estate abbiamo, inoltre, fatto degli allenamenti con Paolo Del Grosso e con lo psicologo dello sport Angelo Vicelli, per provare a migliorare su tutti gli aspetti. Vogliamo farci trovare pronte in vista del 10 ottobre».

Michelangelo Bachetti
Addetto stampa Femminile Virtus Romagna

Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO