Indietro
martedì 30 novembre 2021
menu
Calcio Serie D

Borgo San Donnino-Rimini, la vigilia di Marco Gaburro

In foto: Marco Gaburro durante la lezione di aggiornamento
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
sab 23 ott 2021 12:20 ~ ultimo agg. 24 ott 14:20
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Giovedì sera nella sala stampa del “Romeo Neri” ha tenuto la “lezione” di aggiornamento per tecnici sulla formazione tecnico/tattica per il passaggio tra settore giovanile e prima squadra. Oggi nello stesso luogo, come da tradizione, l’allenatore del Rimini, Marco Gaburro, presenta la trasferta di domani (domenica) a Fidenza (calcio d’inizio alle ore 15:00).

L’avversario dei romagnoli, il Borgo San Donnino (7 punti in classifica), in casa ha collezionato finora tre segni X, con Real Forte Querceta, Correggese e Aglianese. I biancorossi (19 punti) vogliono allungare a sei la loro striscia di vittorie per consolidare ulteriormente il primato in classifica.

Sul Borgo San Donnino. “In casa ha sempre pareggiato e in più ha perso solo due partite. Rispetto alle squadre di quel blocco ha perso meno, quindi è una squadra che ha più equilibrio evidentemente. Come tutte le trasferte, è una partita più insidiosa perché ci sono più incognite, ci sono meno costanti e quindi è normale che sia così. Il gruppo è preparato, è pronto, relativamente al completo, quindi siamo pronti”.

Chi non ci sarà? “Manca Berghi, che ha avuto un piccolo infortunio al gomito, non una cosa grossa ma non recuperabile per domani. Pecci, Semprini e Mengucci sono andati con la Juniores, gli altri sono tutti a disposizione. Partiamo in venti, quindi non sono convocati neanche Contessa e Isaia”.

Sull’avversario. “È un avversario fastidioso, che non fa un calcio speculativo, che gioca, che ha distanze, che aggredisce, che si inserisce con molti giocatori sopra la palla, una squadra che gioca a viso aperto con grande personalità contro chiunque, questa secondo me è una qualità che gli va riconosciuta. Ho visto che sono andati anche a Carpi con grande personalità a fare la partita, con l’Aglianese in casa hanno fatto a lunghi tratti la partita loro, è una squadra che poi ha anche il giusto mix tra giovani e “vecchi”, secondo me è una squadra interessante. È la quarta miglior difesa del campionato, per essere una squadra che deve salvarsi ha sicuramente buone basi. Non hanno segnato tanto, è vero, però oltre ad aver pareggiato molto quando ha perso lo ha fatto con un gol di scarto e quando ha vinto lo ha fatto con una gol di scarto, quindi è una squadra che ha equilibrio”.

Come stanno Carboni (che ha saltato le ultime due gare) e Panelli, uscito malconcio dall’ultima gara? “Sono schierabili dal primo minuto. Nei venti abbiamo i quattro centrali, abbiamo Pietrangeli, Cuccato e loro due. Possiamo fare tante scelte”.

Come sta la squadra dopo questo mini “tour de force”? “Quando si vince di solito ci si stanca meno. Non tutti quelli che hanno fatto la prima partita hanno giocato la seconda. Non abbiamo un problema su tutta la rosa. Poi è chiaro: qualcuno ha giocato tutte e due le partite, se sta bene può giocarne anche tre, altrimenti giocherà qualcun altro. Però li ho visti bene sinceramente i ragazzi”.

Sono previsti cambiamenti nell’undici di partenza? “Qualcosina sì. Stiamo cambiando nelle situazioni in cui penso si possa cambiare, anche un po’ scegliendo in base alle caratteristiche nostre rispetto alla partita, in punti in cui penso che la squadra possa guadagnare energie senza perdere assolutamente potenziale”.

Che partita si aspetta? “Una partita aperta e intensa in tutte e due le fasi: sono una squadra che pressa bene e attacca con tanti giocatori. Ci può mettere un po’ più in difficoltà in fase difensiva perché ci costringe a lavorare molto, ma magari ci permette anche di andare al tiro se lavoriamo bene, se non lavoriamo bene facciamo più fatica ad andare al tiro, questo è evidente”.

L’8a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE D GIRONE D E LA CLASSIFICA

I CONVOCATI IN CASA RIMINI F.C.
PORTIERI: MARIETTA, PIRETRO
DIFENSORI: CARBONI, CUCCATO, HAVERI, LO DUCA, PANELLI, PIETRANGELI
CENTROCAMPISTI: ANDREIS, GRESELIN, PARI, TANASA, TONELLI
ATTACCANTI: BARBATOSTA, FERRARA, GABBIANELLI, GERMINALE, MENCAGLI, PISCITELLA, TOMASSINI

Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO
di Icaro Sport