Indietro
sabato 16 ottobre 2021
menu
Torneo di Lignano Sabbiadoro

La prima uscita di RBR è con Rucker San Vendemiano. La vigilia di Ferrari

In foto: Foto Nicola de Luigi
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 2 set 2021 16:16 ~ ultimo agg. 3 set 10:40
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

RivieraBanca Basket Rimini-Rucker San Vendemiano, il prepartita del coach di RBR, Mattia Ferrari.

Coach, è finalmente arrivata la prima uscita, seppur non ufficiale, della sua RBR. Come vi sentite prima del torneo di Lignano Sabbiadoro?
“Abbiamo voglia di giocare, siamo arrivati alla fine della terza settimana di lavoro dopo quasi venti giorni di preparazione: c’è sicuramente voglia di correre su e giù per il campo e di fare una cosa agonistica, diversa dal solo allenamento. Mi aspetto applicazione, ordine e disciplina: probabilmente sbaglieremo tanto, dovremo avere la capacità non di disunirci ma di metabolizzare, processare e ripartire. Ci saranno momenti buoni e cattivi, però non devono mancare grande volontà e desiderio da parte dei giocatori di provare ad iniziare insieme questo percorso che è una parte sicuramente importante di quello che stiamo facendo: trasformare le buone intenzioni dell’allenamento in qualcosa di operativo nella parte agonistica delle partite.”

Dopo questo torneo vi proietterete verso il primo impegno ufficiale, la Supercoppa. Come vorrebbe arrivasse la squadra a quell’appuntamento?
“Al terzo impegno agonistico dell’anno la squadra è un cantiere: ci sono tanti giocatori nuovi con un allenatore nuovo, per noi è tutto un lavoro in divenire. Mi aspetto semplicemente di arrivare alla Supercoppa con una settimana in più di lavoro sperando di avere tutti i giocatori sani e disponibili facendo ogni volta un passo in avanti, anche se adesso non so quantificare né come né quanto.”

La strada fin qui intrapresa nel lavoro di preparazione sta andando nella direzione che sperava?
“Sono moderatamente soddisfatto di quello che sto vedendo, mi sembra che stiamo gettando le basi per le cose giuste. Adesso dobbiamo solamente continuare a testa bassa e lavorare ogni giorno per fare un piccolo passo in avanti.”

Ufficio Stampa RivieraBanca Basket Rimini