Indietro
giovedì 21 ottobre 2021
menu
Fed. Sammarinese Tennis

Beach tennis: bilancio positivo tra Europei e Mondiali Individuali

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 22 set 2021 15:24
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo un’estate di grandi appuntamenti per il tennis, con gli internazionali Atp e i tornei giovanili ITF e Tennis Europe ospitati a San Marino e la Coppa Davis in Macedonia, anche il beach tennis è tornato a respirare l’aria internazionale. Prima gli Europei a squadre in Bulgaria, poi i Mondiali Individuali a Terracina che hanno viste impegnate Alice Grandi e Marika Colonna.

“Dopo due anni di inattività a causa del Covid e di un calendario sportivo praticamente cancellato tornare ad assaporare l’adrenalina di questi eventi è la prima notizia positiva – spiega il capitano della Nazionale biancazzurra, Stefano Pazzini -. Anche a livello di risultati possiamo ritenerci soddisfatti. Agli Europei in Bulgaria Marika Colonna e Alice Grandi si sono spinte fino ai quarti di finale, dove si sono trovate ad affrontare le italiane Sofia Cimatti e Nicole Nobile, che hanno sbarrato loro la strada. Ottima, comunque, la prova delle nostre ragazze, che con un pizzico di fortuna in più avrebbero potuto portare a casa il secondo set e rimettere tutto in discussione. Nel torneo maschile Nicolò Bombini e Alvise Galli si sono fermati agli ottavi, pagando un sorteggio sfortunato, che li ha messi di fronte ai forti avversari russi Gurev – Syrov. Anche nel torneo misto le nostre due coppie hanno dovuto fare i conti con un sorteggio poco clemente, ma nel complesso il bilancio ci rende orgogliosi”.

Grandi soddisfazioni sono arrivate anche dai Mondiali individuali a Terracina dello scorso weekend.
“Il capolavoro lo ha fatto Alice Grandi in coppia con la sarda Giulia Deiana – spiega Pazzini -. Le due ragazze sono state le uniche che, partite dal tabellone di qualificazione, sono riuscite ad arrivare ai quarti di finale. Qui si sono dovute scontrare con le azzurre, fresche vincitrici del titolo continentale e poi trionfatrici del Mondiale, Gasparri – Valentini, che si sono imposte per 6-1 6-2. Si tratta, comunque, di un risultato senza precedenti: non era mai successo prima d’ora che un atleta sammarinese arrivasse ai quarti ad un Mondiale individuale. Un plauso anche a Marika Colonna che in coppia con la venezuelana Fabiola Rios ha dato del filo da torcere alle russe Romanova – Soldatenkova”.