Indietro
sabato 23 ottobre 2021
menu
3.000 euro di montepremi

Presentato il Memorial "Cristian Cavioli", dal 21 agosto al TC Viserba

di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 20 ago 2021 14:00 ~ ultimo agg. 21 ago 10:31
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

I dirigenti del Tennis Club Viserba, alla presenza del giocatore Manuel Mazza, reduce dalla grande prestazione negli Internazionali di San Marino che gli è valsa i primi punti ATP e testa di serie numero 1 del torneo, presentano il torneo nazionale Open maschile, il Memorial “Cristian Cavioli”, in partenza il 21 agosto con 3.000 euro di montepremi. Presenti giocatori, tecnici e dirigenti del Tc Viserba.


Si alza ufficialmente il sipario su una grande edizione del memorial “Cristian Cavioli”, il torneo nazionale Open del Tennis Club Viserba in partenza domani (sabato). Un torneo che si preannuncia molto interessante per il montepremi salito a quota 3.000 euro e per la conseguente risposta dei giocatori di alto livello che dimostrano sempre di gradire il torneo riminese.

Un torneo che arriva nel miglior momento sportivo di sempre del Tc Viserba, grazie al suo numero 1, Manuel Mazza, che negli Internazionali di San Marino di qualche giorno fa ha incamerato, tutti in una volta, i suoi primi cinque punti Atp, ed un gruppo di giocatori in notevole ascesa tecnica. Così l’Open viserbese si presenta al via con un cast di partecipazione che assomiglia più ad un torneo Itf che ad un Open.

Sono 95 i giocatori iscritti, di cui 24 sono di 2a categoria, in cima al seeding troviamo il 2.1 Manuel Mazza, giocatore in costante crescita, davanti al 2.3 Francesco Giorgetti (Tc Viserba) ed ai 2.4 Cristian Carli, il sammarinese Marco De Rossi, Andrea Calogero (Tc Viserba), i 2.5 Filippo Di Perna (Tc Viserba), Uladzislau Zhuk ed Andrea Rondoni (Ct Cesena).

Oggi la conferenza stampa di presentazione del torneo nazionale Open, nel ricordo di un grande amico scomparso troppo presto.

Il presidente del Circolo, Ivano Monticelli, ha spiegato: “Il torneo parte con numeri buoni, 95 iscritti e 24 seconda categoria garantiscono un livello tecnico importante, su tutti c’è Manuel Mazza, poi tanti 2.3, 2.4 e 2.5. Dunque ci aspettiamo ottime partite, un torneo che segue l’Open femminile che ha avuto una qualità altissima, ci aspettiamo dunque un Open maschile molto spettacolare”.

Manuel Mazza non vede l’ora di scendere in campo sui courts di casa: “È sempre bello giocare davanti ai propri amici, nella bella atmosfera del Tc Viserba, sarà così per me, ma anche per i miei compagni di squadra, oltre a me ci sono altri canditati il titolo, penso che ci proveranno tutti”.

Il maestro Marco Mazza è stato sulla stessa linea: “Il livello alto è garantito da giocatori che di solito fanno attività internazionale, come Cristian Carli che per me è la mina vagante del torneo, oppure Francesco Giorgetti. Direi che i pretendenti al titolo sono tanti. Tornei Open di questo livello ormai costituiscono un’alternativa a chi fa il circuito internazionale Itf, ad esempio domani Manuel partirà per Lesa dove giocherà le qualificazioni in un torneo Itf da 25.000 dollari”.

Con Monticelli si torna sul magico frangente di stagione del Tc Viserba, dedicato a concludersi con la serie A2: “Dopo l’Open maschile ci sarà il torneo nazionale giovanile che vede al via sempre 200 giocatori, poi ci prepareremo alla A2 che giocheremo sui nostri campi indoor, sui campi 3 e 4 potranno accomodarsi 50 persone ciascuno”.

Manuel Mazza torna sul torneo: “Io sono il n.1 per classifica, ma per me tutti gli iscritti hanno chances di vincere, chi più chi meno, i rivali non mi mancano, Carli, Giorgetti, Di Perna, De Rossi, Calogero, Canini, la concorrenza c’è, credo che sia importante che alla fine vinca un giocatore del nostro Circolo”.

Il torneo sarà diretto dal giudice arbitro Antonio Giorgetti.

Ufficio Stampa del Circolo Tennis Viserba