Indietro
lunedì 20 settembre 2021
menu
Olimpiadi Tokyo 2020

Tiro a volo e Judo: in gara Alessandra Perilli, Gian Marco Berti e Paolo Persoglia

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 27 lug 2021 11:58 ~ ultimo agg. 13:57
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

E venne il giorno di Alessandra Perilli, Gian Marco Berti e Paolo Persoglia. Tiro a volo e judo riservano domani la scena ai tre atleti sammarinesi.

Si comincia alle 9.00 (2.00 ora italiana) con Alessandra Perilli che al poligono di Asaka apre la sua terza Olimpiade, dopo Londra 2012 con il 4° posto e Rio 2016. L’attende la due giorni del tiro a volo specialità trap nel lotto delle 26 atlete in lizza, tra le quali le cugine azzurre Jessica Rossi portabandiera dell’Italia e Silvana Stanco. Comincerà a misurarsi con tre serie da 25 piattelli l’una. Giovedì 29 luglio altre due serie da 25 piattelli l’una e accederanno alla finale, nello stesso giorno, le 6 con il punteggio più alto. Ha voluto trascorrere queste giornate allenandosi e concentrandosi, circondata dallo staff che la segue come un’ombra. Ora si presenta carica dopo un percorso che l’ha vista in testa al ranking mondiale e nel maggio scorso medaglia d’oro in Coppa del Mondo a Lonato del Garda.

Primi Giochi per Gian Marco Berti che alle 9.50 (2.50 ora italiana) gareggia nel trap maschile, ricordando l’oro individuale in Coppa del Mondo a Baku nel 2016

Il 31 luglio Perilli e Berti saranno poi impegnati nel mixed team. I due vantano un oro e un argento nelle prove di Coppa del Mondo a Lahti (Finlandia) nel 2019 e a Lonato del Garda nel 2021.

Prima Olimpiade anche per Paolo Persoglia che al Budokan alle ore 11.58 (4.58 ora italiana) scenderà sul tatami nelle eliminatorie della categoria 90 kg, affrontando il trentenne olandese Noel Van’t End, medaglia d’oro nel 2021 al Judo World Masters tenutosi a Doha, in Qatar. Questo appuntamento arriva dopo diverse esperienze internazionali tra cui le Olimpiadi Giovanili a Singapore e i Giochi dei Piccoli Stati d’Europa dove ha conquistato due medaglie d’argento e due di bronzo.